Atalanta-Apollon 3-1: pagelle e tabellino

© foto Calcionews24

Atalanta-Apollon, gruppo E Europa League 2017/2018: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Al Mapei Stadium di Reggio Emilia va in scena la terza giornata della fase a gironi di Europa League. L’Atalanta schianta l’Apollon Limassol con un secco 3-1, che poteva essere anche più rotondo se i nerazzurri fossero stati più cinici. Gli uomini di Gasperini hanno trovato subito il vantaggio grazie ad ad una bella azione sull’asse Spinazzola-Ilicic, con lo sloveno che insacca a porta vuota. Il primo tempo si chiude sull’1-0 con i bergamaschi vicini al raddoppio con Petagna e Gomez. Nella ripresa l’Atalanta attacca a testa bassa ma in un break l’Apollon trova il pareggio con un colpo di testa di Schembri. I padroni di casa non si perdono d’animo e ricominciano a giocare trovando subito il nuovo sorpasso con un colpo di testa di Petagna. Un’azione corale rifinita ancora da Ilicic e concretizzata da Freuler. La partita si chiude con l’Atalanta in avanti e che conquista la sua seconda vittoria e la testa del girone con 7 punti. Ora la qualificazione alla fase ad eliminazione diretta è a portata di mano.

Atalanta-Apollon 3-1: tabellino

ATALANTA (3-4-3) – Berisha 6; Masiello 6,5, Caldara 6,5, Palomino 6; Hateboer 6, Cristante 6,5 (24′ st de Roon 6), Freuler 7, Spinazzola 6,5; Ilicic 7,5(40′ st Cornelius sv), Petagna 7, Gomez 7 (35′ st Kurtic 6)
ALLENATORE: Gasperini 7

APOLLON (4-3-3) – Vale 6,5; Joao Pedro 5, Yuste 5,5, Pițian 5, Jander 5,5; Alef 5, Sachetti 5,5, Allan 5,5 (10’st Alex 6); Jakolis 6,5, Maglica 5 (10′ st Zelaya 6), Schembri 6 (35′ st Sardinero sv)
ALLENATORE: Avgousti 5,5

ARBITRO: Kabakov (Bulgaria) 6,5

MARCATORI: 11′ pt Ilicic, 14′ st Schembri (AL), 18′ Petagna (A), 20′ st Freuler (A)

NOTE: ammoniti 3′ st Papu Gomez (A), 5′ st Sacchetti (AL), 7′ Allan (AL), 18′ st Petagna(A), 25′ st Masiello (A), 31′ st Caldara (A)

ATALANTA – IL MIGLIORE

ILICIC 7,5 – Pronti via e Ilicic inventa subito per i compagni d’accatto fino a quando, all’11’ minuto, è lui stesso ad insaccare un delizioso assist di Spinazzola. Lo sloveno disegna calcio per tutta la partita e anche nella ripresa è il fulcro principale del gioco con entrambi gli assist per i gol di Petagna e Freuler. Totale.

ATALANTA – IL PEGGIORE

HATEBOER 6 – L’esterno di Gasperini gioca una partita di grande sostanza dando una spinta costante sulla fascia destra. Cala notevolmente alla distanza e si fa scappare Schembri sul gol del momentaneo pareggio dell’Apollon. Distratto.

APOLLON – IL MIGLIORE

BRUNO VALE 6,5 – Il portiere portoghese ha il merito di tenere i suoi compagni in partita fino a quando l’Atalanta non ha dilagato. Poteva fare qualcosa in più sul raddoppio di Petagna ma la difesa non lo assiste. Abbandonato.

APOLLON – IL PEGGIORE

JOAO PEDRO 5 – Nessuno ha brillato tra i ciprioti ma il terzino brasiliano è stato il vero punto debole della difesa dell’Apollon. Nel primo tempo dal suo lato l’Atalanta entra sempre, come con Spinazzola in occasione del primo gol. La cosa si ripete sul terzo gol di Freuler quando lascia Gomez troppo libero di impostare. “Mollo”.

ATALANTA-APOLLON: CLICCA QUI PER AGGIORNARE

Atalanta-Apollon 3-1: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – La ripresa inizia sempre con l’Atalanta in attacco ma i bergamaschi continua a fallire il raddoppio. Come spesso accade in queste occasioni, gli avversari trovano il pareggio in un break improvviso con il colpo di testa di Schembri che sfugge ad Hateboer e buca Berisha. La reazione de bergamaschi è rabbiosa e 4′ minuti dopo mettono di nuovo la testa avanti con Petagna che svetta sugli sviluppi di un corner. L’onda nerazzurra non si arresta e travolge l’Apollon: Papu Gomez si accentra e trova Ilicic che spizza con la spalla e pesca Freuler in area. Lo svizzero non sbaglia e chiude la pratica cipriota con il 3-1.

FINE SECONDO TEMPO

48′ – L’Atalanta chiude la partita con il pallone tra i piedi

46′ – Jakolis punta il fondo ma perde il contrasto con Freuler che recupera il pallone

44′ – Ancora pericolo per l’Apollon sull’asse Petagna-Cornelius con il danese che trova la risposta di Bruno Vale

42′ – Petagna lancia Cornelius nello spazio ma il tiro del centravanti finisce lontano dalla porta di Bruno Vale

40′ – Cambio per l’Atalanta: entra Cornelius ed esce Ilicic

37′ – Punizione per l’Apollon ma sul cross l’arbitro fischia fallo a favore dell’Atalanta

34′ – Ancora una occasione per Petagna che dal cuore dell’area calcia di poco fuori

33 ‘ – Azione confusa dell’Apollon che trova il tiro di Joao Pedro ma il difensore non inquadra la porta

31′ – Entrata dura di Caldara che stende Zelaya e si becca il giallo

28′ – Possesso spalle dei ciprioti che manovrano in orizzontale senza riuscire a trovare varchi

24′ – L’Apollon abbozza una reazione ma l’Atalanta difende con ordine

20′ – GOL ATALANTA! Splendida azione dei bergamaschi con Ilicic che smorza di petto per Freuler che inchioda il portiere

18′ – GOL ATALANTA! Sugli sviluppi di un corner Petagna svetta su tutti e riporta in vantaggio i nerazzurri

16′ – Sugli sviluppi di un corner, Masiello stacca di testa a porta vuota ma manca clamorosamente il bersaglio

14′ – GOL APOLLON! Schembri raccoglie un cross di Jakolis e di testa buca Berischa

12′ – Grande conclusione di Petagna che trova ancora la risposta di Bruno Vale

8′ – Ilicic prova a lanciare Gomez con un traversone ma il pallone si perde sul fondo

5′ – Ilicic ancora calcia dal limite dell’area ma trova la risposta di Bruno Vale

3′ –  Percussione di Ilicic che mette al centro ma la difesa rinvia

1′ – Papu Gomez calcia di sinistra da pochi metri ma trova la risposta di Bruno Vale

Inizia il secondo tempo!

SINTESI PRIMO TEMPO – C’è una sola squadra in campo in questi primi 45′ minuti. L’Atalanta è meritatamente in vantaggio per 1-0 e anzi può recriminare con se stessa per le tante occasioni sprecate per il raddoppio. Gli uomini di Gasperini mettono subito sotto i ciprioti e trovano il vantaggio al’11’ minuto grazie ad una travolgente azione di Spinazzola che serve un gioccolatino che Ilicic deve solo spingere in rete. L’assedio nerazzurro continua per tutto il primo tempo con l’Apollon che affida la sua reazione solo alle sgroppate estemporanee di Jander. L’Atalanta ha altre due grosse occasioni con Freuler e Petagna ma la freddezza latita e il risultato resta sull’1-o

FINE PRIMO TEMPO

44′ – Azione travolgente Hateboer che arriva al cross ma la difesa dell’Apollon rinvia

41′- Conclusione pericolosa di Freuler che trova la respinta di Bruno Vale

39′- Percussione di Jander che calcia di forza dal limite senza impensierire Berisha

38′ – Incursione di Ilicic che pesca Petagna ma l’attaccante non trova la porta

36′ – Azione dirompente di Petagna ma il suo assist si perde sul fondo

33′ – Uno due Spinazzola-Petagna ma l’attaccante commette fallo sul difensore

30′ – Pitian colpisce di testa sugli sviluppi di una punizione ma non inquadra lo specchio della porta

26′ – L’Apollon prova ad imbastire una manovra d’attacco ma l’Atalanta recupera subito il pallone

22′ – Petagna steso a centrocampo da Pitian con l’arbitro che fischia fallo

20′ – Hateboer arriva sul fondo ma il suo cross attraversa tutta l’area di rigore

17′ – Ancora occasione clamorosa dell’Atalanta sempre grazie ad un assist di Ilicic che trova Petagna ma l’attaccante italiano si fa ipnotizzare dal portiere

13′ – Grande occasione per l’Atalanta con Ilicic che pesca Freuler a tu per tu con Bruno Vale ma il portiere salva tutto in uscita bassa

11′ – GOL ATALANTA! Affondo di Spinazzola che disegna un cross rasoterra che pesca tutto solo Ilicic per il tap-in vincente

10′ – Percussione da destra di Petagna che scappa a Pitian ma l’arbitro concede il fallo

7′ – Alef prova il lancio lungo ma il pallone si perde sul fondo

4′ – Conclusione dal limite del Papu Gomez che trova la risposta di pugno di Bruno Vale

3′ – L’Atalanta manovra in attacco e Ilicic guadagna un calcio di punizione

Inizia Atalanta-Apollon!

Atalanta-Apollon: formazioni ufficiali

Atalanta (3-4-3): Berisha; Masiello, Caldara, Palomino; Hateboer, Cristante, Freuler, Spinazzola; Ilicic, Petagna, Gomez. Allenatore: Gian Piero Gasperini.

Apollon Limassol (4-3-3): Vale; Joao Pedro, Yuste, Pițian, Jander; Alef, Sachetti, Allan; Jakolis, Maglica, Schembri. Allenatore: Sofronis Avgousti.

Atalanta-Apollon: probabili formazioni e pre-partita

Gasperini non si fida dell’Apollon ma applica un minimo di turnover facendo partire dalla panchina Papu Gomez e Cristante. Per il resto resta l’impianto con la difesa a 3 dove, a causa dell’infortunio di Toloi, il terzetto composto da Masiello-Caldara-Palomino è costretto agli straordinari. Sugli esterni agiranno Hateboer e Spinazzola, mentre nel mezzo Freuler e de Roon avranno il compito di recuperare palla e ripartire. Dietro l’unica punta Petagna si muoveranno Ilicic e Kurtic.

Avgousti, il tecnico dell’Apollon, si affida al 4-1-4-1 per mettere in difficoltà i padroni di casa. In difesa è da tenero sotto controllo il terzino di spinta Jander che ha già messo a segno 3 gol e 1 assist in questa stagione. A centrocampo il sacrificato dovrebbe essere il trequartista brasiliano Alex (4 gol e 6 assist) a favore di una linea a 4 più dinamica e in grado di contenere le sgroppate degli esterni di Gaseperini. In avanti è ballottaggio per il ruolo di punta tra l’argentino Zelaya e il croato Maglica, con quest’ultimo favorito.

ATALANTA (3-4-2-1) – Berisha; A.Masiello, Caldara, Palomino; Hateboer, Freuler, de Roon, Spinazzola; Kurtić; Ilicic, Petagna.
ALLENATORE: Gasperini

APOLLON (4-1-4-1) – Bruno Vale; João Pedro, Hector Yuste, Angeli, Jander; Alef; Jakolis, Sachetti, Allan, Adrian Sardinero; Maglica
ALLENATORE: Avgousti

Giampiero Gasperini ha parlato alla vigilia della sfida contro l’Apollon. L’allenatore bergamasco non si fida dei ciprioti e tiene alta la concentrazione: «È un mini-campionato di sei giornate, è tutto molto più concentrato, i margini di errore sono minimi. I primi due risultati sono stati molto buoni ma bisogna fare il resto e il resto passa per domani sera». La sconfitta contro la Sampdoria non ha minato le sue certezze: «Ci siamo detti tante volte che quando vincevamo una partita dovevamo dimenticarla in fretta. Della gara contro i blucerchiati dobbiamo prendere quanto di buono fatto e da lì ripartire, contro l’Apollon Limassol è un’altra competizione ed è altrettanto importante». 

Anche Sofronis Avgousti, l’allenatore dell’Apollon Limassol, ha parlato in conferenza stampo in vista del match contro l’Atalanta: «Siamo venuti in Italia per giocare contro una squadra molto forte, tenteremo di mettere in difficoltà un avversario che è preparato. Sull’ultima gara in campionato dell’Atalanta, per i primi 45 minuti sono stati perfetti, il risultato non ci trae in inganno. Sappiamo che il 3-4-3 è molto collaudato, sono bravi sulle palle ferme in quanto molto alti, dobbiamo evitare errori di qualsiasi genere. Veniamo da due partite giocate molto bene, domani speriamo di fare lo stesso tipo di prestazione. L’intenzione è quella di giocare felici, contro un avversario molto forte, per poi trarre le conseguenze».

 

Atalanta-Apollon: i precedenti del match

La partita tra Atalanta e Apollon Limassol è un inedito assoluto. In Europa i bergamaschi non hanno mai incontrato una squadra cipriota, mentre l’Apollon ha due precedenti contro Inter e Lazio: in entrambi casi è stata eliminata ma in casa è riuscita a strappare un pareggio.

Atalanta-Apollon: l’arbitro del match

L’arbitro della partita è Georgi Kabakov. Il 31enne arbitro bulgaro non ha precedenti con nessuna delle due squadre. Nel corso di questa stagione ha già diretto 3 gare internazionali tra Champions League ed Europa League, con una media di tre ammonizioni a partita.

Atalanta-Apollon Streaming: dove vederla in tv

La partita andrà in onda a partire dalle ore 21.05 in diretta sulle frequenze in digitale terrestre di Sky Sport 2 e Sky Calcio 3 e in chiaro su TV8. Non solo, perché il derby Atalanta-Apollon sarà trasmessa in streaming per pc, smartphone e tablet su tutti i device iOsAndroid e Windows Mobile tramite app Sky Go.