Connettiti con noi

Atalanta News

Le ultime sull’Atalanta: il mercato regala Boga, Gasperini ora punta a recuperare l’infermeria

Pubblicato

su

risultati e classifica serie a
Ascolta la versione audio dell'articolo

L’Atalanta sta preparando la sfida contro il Torino del 6 gennaio e Gasperini spera di recuperare qualche infortunato

Il problema Covid sta impazzando per tutta la Serie A. Nessuno escluso, anche l’Atalanta ne è vittima, ma ancora non ha fatto sapere i nomi dei due positivi riscontrati nei giorni scorsi. Nonostante questo la squadra si è ritrovata per allenarsi e preparare la sfida contro il Torino. Allenamento mattutino nella giornata di ieri e poi il rompete le righe per Capodanno. La ripresa è prevista per la giornata di domani, con un nuovo giro di tamponi.

Gasperini, oltre alla speranza di non aver ulteriori sorprese dagli esiti dei tamponi, punta a recuperare alcuni infortunati: Zapata su tutti. L’attaccante colombiano uscito anzitempo nella sfida contro il Genoa, dovrebbe rientrare contro il Torino. Una sosta che arriva al momento giusto e che regala anche qualche buona notizia per Gosens, Toloi e Maehle che corrono verso il recupero.

Sarà un’Atalanta nuova quella del 2022: Boga è il regalo di Natale per Gasperini, al momento positivo al Covid e impegnato in Coppa d’Africa. In uscita Lovato, volato a Cagliari per trovare continuità in questa seconda parte di stagione. Il mercato ancora deve iniziare e già sono diverse le notizie tra possibili entrate e uscita. In lizza alla cessione c’è Miranchuk, già al centro di diverse trattative, che con l’arrivo di Boga potrebbe veder precluso un suo utilizzo. Genoa e Hellas Verona ancora provano a portare il russo nelle rispettive squadre, ma ancora nulla di concreto. Discorso simile per Piccoli, anche lui in uscita alla ricerca di continuità: Monza e Genoa sono le squadre attualmente in pole per il classe 2001. Potrebbe essere affare degli ultimi giorni. In entrata per la Dea servirà puntellare, piace Azmoun dello Zenit ma c’è l’ostacolo dell’ingaggio che potrebbe bloccare la trattativa. In difesa piacciono i nomi di Gatti e Viti, due ragazzi di prospettiva soprattutto il classe 2002 dell’Empoli.