Connettiti con noi

Atalanta News

Atalanta-Verona 3-0: pagelle e tabellino

Pubblicato

su

ilicic atalanta

Atalanta-Verona, 10ª giornata Serie A TIM 2017/2018: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

AtalantaVerona 3-0, dopo le due reti annullate nella prima frazione di gara – una per parte a Freuler e Kean – accade tutto nella seconda frazione: decidono in ordine ancora Freuler, poi i due sloveni, prima Ilicic ed appena dopo il subentrato Kurtic. Gli uomini di Gasperini centrano la seconda vittoria consecutiva e solidificano una classifica che al momento non aveva reso quanto si era visto, il Verona si ferma al cospetto dei troppi errori del giovanissimo Kean negli ultimi metri di campo.

Atalanta-Verona 3-0: pagelle e tabellino

MARCATORI: st 5′ Freuler, 14′ Ilicic, 30′ Kurtic

Atalanta (3-4-3): Gollini 6; Toloi 6.5, Caldara 6, Palomino 6.5; Hateboer 6, Freuler 7.5, De Roon 6.5, Gosens 6.5; Ilicic 7 (31′ st Orsolini s.v.), Cornelius 5.5 (19′ st Kurtic 7), Gomez 6 (31′ st Vido s.v.). A disposizione: Berisha, Masiello, Rossi, Castagne, Spinazzola, Mancini, Haas, Cristante, Petagna. Allenatore: Gian Piero Gasperini

Hellas Verona (4-3-3): Nicolas 5.5; Romulo 5.5, Caracciolo 5.5, Heurtaux 5.5 (26′ st Woo-Lee), Souprayen 6; Bessa 4.5, Fossati 5, Fares 6; Cerci 6.5 (19′ st Pazzini 5.5), Kean 4 (35′ st Zaccagni 5.5), Verde 6. A disposizione: Coppola, Laner, Silvestri, Tupta, Bearzotti, Danzi, Buchel, Felicioli, Stefanec. Allenatore: Fabio Pecchia

ARBITRO: Livio Marinelli di Tivoli

ATALANTA – IL MIGLIORE

Freuler 7.5: Soltanto il silent-check gli sottrae il primo gol della sua serata, per impercettibile posizione di fuorigioco ravvisata a Cornelius: il centravanti gli aveva servito un assist sul quale si era avventato con la sua ottima scelta del tempo. In avvio di ripresa si ripete e questa volta non c’è Var che tenga: Bessa perde palla sul pressing di Gomez, il mediano nerazzurro non sbaglia a tu per tu con Gollini. A corredo una gara di elevata sostanza e qualità: può perfezionarsi e diventare un centrocampista davvero importante.

ATALANTA – IL PEGGIORE

Cornelius 5.5: Difende qualche pallone e favorisce alcune sponde ma nel complesso la sua prestazione è insufficiente: limiti tecnici che emergono nella qualità con cui si esprime – offensivamente e non solo – l’Atalanta di Gasperini. Poco freddo inoltre negli ultimissimi metri, spreca una clamorosa occasione in avvio di ripresa. Dopo poco più di un’ora di gioco Gasperini lo richiama in panchina in luogo di Kurtic.

VERONA – IL MIGLIORE

Cerci 6.5: Vero è che gioca poco più di un’ora, ma lo è altrettanto che la fa in quinta marcia: passano quasi tutti per i suoi piedi i break ben riusciti al suo Verona nel primo tempo. Ma non solo: Cerci li gestisce con intelligenza e qualità, attirando i difensori a sé per poi servire Kean a tu per tu con il portiere avversario. Peccato poi che il giovane attaccante vanifichi il tutto. Esce dal campo a corto di ossigeno: condizione fisica da ritrovare sul medio termine di una partita.

VERONA – IL PEGGIORE

Kean 4: Disastroso. Il Verona per l’intero primo tempo ribatte colpo su colpo alle offensive nerazzurre ma si vede penalizzata dalla scarsissima vena del suo centravanti, che manca tre occasioni clamorose e si frappone anche sulla traiettoria in occasione della rete annullata. Si ripete nella ripresa e sul risultato di 0-0 fallisce ancora nei pressi dell’area piccola. Serata da incubo.

Atalanta-Verona: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Non che la prima frazione sia stata noiosa, tutt’altro, ma ai fini del risultato accade tutto nella ripresa: la tripla firma di Freuler, Ilicic e Kurtic porta in dote la seconda vittoria consecutiva all’Atalanta, circostanza ancora non accaduta in questo campionato. Sul risultato di 0-0 Kean aveva sprecato l’ennesima occasione della sua pessima gara.

48′ – Fischio finale: Atalanta-Verona 3-0!

45′ – Tre minuti di recupero: si attende solo il fischio finale

43′ – Buon intervento di Gollini su Zaccagni, poco cattivo sul suo diagonale

40′ – Chance per Orsolini, che calcia in corsa ma non trova la coordinazione per centrare la porta

35′ – Fuori Kean, peggiore in campo questa sera all’Atleti Azzurri d’Italia, in campo Zaccagni

31′ – Sostituzioni Atalanta: Vido e Orsolini per Gomez ed Ilicic

30′ – TRIS ATALANTA! Scarico di Kurtic per Gosens che trova l’assist perfetto per Kurtic, ben appostato in arra di rigore. Lo sloveno appena subentrato trova la coordinazione per battere Nicolas e chiudere definitivamente la partita

26′ – Seconda sostituzione Verona: Woo-Lee per Heurtaux

25′ – Lettura perfetta di Ilicic ed assist per Gomez appostato in area di rigore, girata dell’argentino e palla tra le braccia di Nicolas

22′ – Soluzione a giro di un ispirato Ilicic: palla vicina all’incrocio dei pali

19′ – Cambiano gli allenatori: Kurtic per Cornelius, Pazzini per Cerci

14′ – RADDOPPIO ATALANTA! Stavolta Ilicic non sbaglia: controllo di petto e gran sinistro improvviso che non lascia scampo a Gollini. Nerazzurri che in pochi minuti hanno indirizzato la contesa!

13′ – L’Atalanta prima spreca con Cornelius poi con Ilicic

9′ – Verona che sembra aver incassato il colpo, Atalanta che prova subito a trovare la strada del raddoppio con una chiara predisposizione offensiva

5′ – VANTAGGIO ATALANTA! Gol di Freuler! Bessa perde il pallone sul pressing di Gomez e favorisce l’azione del centrocampista nerazzurro, che batte in uscita Nicolas. Rete che stavolta nessuno può sottrargli!

3′ – Risposta Atalanta: Ilicic si mette in proprio ma è costretto a calciare con il destro, soluzione imprecisa

2′ – Ancora Kean, ancora uno spreco: eccellente azione tutta di prima intenzione da parte del Verona, il centravanti veneto ha la chance per farsi perdonare ma calcia su Caldata e vanifica tutto

1′ – Si riparte dallo 0-0 del primo tempo con le medesime formazioni

SINTESI PRIMO TEMPO – Frazione di gara il cui andamento non rispecchia il momentaneo parziale di 0-0: tante azioni da una parte e dall’altra, leggera prevalenza dell’Atalanta ma Kean ha sprecato tre occasioni clamorose a tu per tu con Gollini. Due reti annullate, una per parte: a Freuler per fuorigioco di Cornelius, a Kean per sua posizione di offside.

47′ – Intervallo: Atalanta-Verona 0-0

46′ – Toloi ancora reattivo da calcio d’angolo: palla a lato

45′ – Sponda di Cornelius e conclusione di Gomez impattata dalla retroguardia veneta. Due i minuti di recupero sanciti dal direttore di gara

42′ – Altro spunto di Fares sulla corsia mancina: attaccanti in ritardo nella lettura della situazione

38′ – Var in azione: annullato gol per fuorigioco di Kean, che appena prima aveva fallito una clamorosa occasione (la terza della sua partita) sparando sul corpo di Gollini da neanche un metro

33′ – Silent check in azione: annullata la rete di Freuler per posizione di fuorigioco attribuita a Cornelius

32′ – Recupero eccellente di Caldara su Cerci, che con il suo sinistro aveva calciato a botta sicura

31′ – Grave errore in disimpegno del Verona ma Gomez e Cornelius non si intendono sui movimenti e vanificano una grande chance

26′ – Pasticcio di Cornelius e sostanziale assist a Cerci che fa tutto in modo corretto: attira i difensori a sé e scarica per Kean, che ancora una volta pecca di cattiveria e calcia debolmente tra le braccia dell’ex Gollini. Che spreco!

22′ – Buono spunto di Kean e fallo di Palomino: si incarica della battuta della punizione Cerci, palla alta

19′ – Cornelius si gira in un fazzoletto di terreno: soluzione di tiro però troppo complessa

16′ – Altissima la conclusione di Ilicic, che era rientrato sul mancino per far male alla difesa avversaria

15′ – Fares che si defila sulla corsia sinistra in fase di possesso con l’impianto tattico che si trasforma in un 4-4-2 puro

14′ – Ci prova anche Romulo: deviazione della retroguardia nerazzurra in angolo

12′ – Souprayen stoppa la battuta di Hateboer

10′ – Occasioni in ripetizione: Gomez riceve bene da Gosens ma non trova precisione nel suo tiro

9′ – Gosens calcia con piede debole: nulla di fatto

8′ – Difesa dell’Atalanta messa malissimo ma graziata da Kean, che tutto solo avanti a Gollini manda alle stelle. Ottimo l’assist di Cerci nell’occasione

8′ – Sugli sviluppi del corner Palomino anticipa tutti ma non trova lo specchio della porta

7′ – Ancora Toloi! Girata volante da centravanti puro, vola Nicolas a deviare in corner

3′ – Colpo di testa di Toloi che aveva sorpreso la retroguardia veneta: buona partenza dell’Atalanta

2′ – Primo squillo del Papu Gomez: mancino tra le braccia di Nicolas

1′ – Fischio d’inizio: via ad Atalanta-Verona!

Atalanta e Verona aprono il mercoledì di Serie A, dopo che il turno infrasettimanale è stato battezzato dalla vittoria ottenuta dall’Inter sulla Sampdoria nell’anticipo serale di ieri. Sfida importante per consolidare la classifica nerazzurra, per i veneti l’occasione di strappare punti utili alla missione salvezza. Tra pochi minuti via alla cronaca live con gli aggiornamenti su Atalanta-Verona. Le scelte ufficiali: due novità nel Verona di Pecchia rispetto alle indicazioni emerse alla vigilia. C’è infatti Kean – e non Pazzini – al centro del tridente completato da Verde e Cerci, gioca Fares e non Caceres a presidio della corsia destra difensiva. Turnover Atalanta: largo a Gollini, Palomino e Gosens. Dall’inizio il Papu Gomez, che con Cornelius ed Ilicic comporrà il tridente del 3-4-3 quest’oggi scelto da Gian Piero Gasperini.

Atalanta-Verona: formazioni ufficiali

Atalanta (3-4-3): Gollini; Toloi, Caldara, Palomino; Hateboer, Freuler, De Roon, Gosens; Ilicic, Cornelius, Gomez. Allenatore: Gian Piero Gasperini

Hellas Verona (4-3-3): Nicolas; Fares, Caracciolo, Heurtaux, Souprayen; Romulo, Fossati, Bessa; Cerci, Kean, Verde. Allenatore: Fabio Pecchia

Atalanta-Verona: probabili formazioni e pre-partita

Classico impianto tattico per l’Atalanta di Gasperini: difesa a tre con Masiello, Caldara e Toloi, ballottaggio aperto in mediana tra De Roon e Cristante. Da valutare Gomez, altrimenti è pronto Ilicic a supporto del riferimento offensivo Cornelius. Verona con diversi assenti: Pecchia si presenta alla sfida dell’Atleti Azzurri d’Italia privo dei vari Bianchetti, Caceres, i due Zuculini, Ferrari e Valoti. Scelte dunque obbligate o quasi.

Atalanta (3-5-2): Berisha; Masiello, Caldara, Toloi; Hateboer, Freuler, De Roon, Kurtic, Spinazzola; Ilicic, Cornelius. Allenatore: Gian Piero Gasperini

Hellas Verona (4-3-3): Nicolas; Caceres, Caracciolo, Heurtaux, Souprayen; Romulo, Fossati, Bessa; Cerci, Pazzini, Verde. Allenatore: Fabio Pecchia

Queste le dichiarazioni dell’allenatore del Verona Fabio Pecchia nella conferenza stampa di presentazione dell’incontro: «Cominciamo con gli assenti? Bruno Zuculini è squalificato. Buchel e Fossatipartiranno con noi, Caceres invece no. Ferrari continua ad essere fuori, Valori è reduce dalla contusione Contro il Benevento che non si riassorbe. Heurtaux sta meglio, non ha più il problema alla caviglia, è recuperato e sarà con noi, ma vediamo chi starà meglio prima di decidere la formazione. Contro l’Atalanta è chiaro che saremo in emergenza, i giocatori devono stringere al massimo i denti. Contro il Chievo avevo chiesto a loro di andare oltre le rispettive possibilità, a Bergamo dovremo fare ancora di più. Dobbiamo raschiare il fondo del barile e andare oltre le energie fisiche che abbiamo. Dobbiamo continuare con l’atteggiamento personale, stringerci ancora di più nelle difficoltà e voglio una prestazione da gruppo e con la personalità giusta. Contro il Chievo mi è piaciuto l’approccio alla gara, con personalità e capacità di gestire le difficoltà, di recuperare un risultato in 10 contro una squadra che subisce pochissimo. La cosa negativa è che usciamo dalla gara con diversi acciaccati, uno squalificato e zero punti. E’ un dato importante poi, che facciamo gol. Sono orgoglioso per come si sono comportati i giocatori, anche se non sono felice per la sconfitta ma nella testa dei miei c’è positività. Ma alla fine contano solo i punti. L’Atalanta non ha bisogno di presentazioni, non è più una sorpresa, è una squadra che lo scorso anno ha fatto qualcosa di straordinario e adesso continua sulla strada di una costate crescita e il percorso che fa in Europa dà ancora più autostima. Ma io devo pensare ai miei e come affrontare al meglio la partita, pur nella totale emergenza».

Atalanta-Verona: i precedenti del match

Sono diciotto i precedenti disputati in Serie A tra Atalanta e Verona: vige il segno 1, accaduto in nove circostanze, sono sette i pareggi riscontrati e due le vittorie venete. Gli ultimi due scontri in massima serie – risalenti agli anni 2014 e 2015 – sono entrambi finiti con il risultato del pareggio.

Atalanta-Verona: l’arbitro del match

Dirige Livio Marinelli, fischietto classe ’84 appartenente alla sezione di Tivoli. Nessuna gara all’attivo nell’attuale edizione della Serie e dunque nessun precedente con Atalanta e Verona, sono quattro le sfide arbitrate in Serie B, occasioni in cui ha estratto quattordici cartellini gialli, alla media dunque di 3.5 ammonizioni a partita.

Atalanta-Verona Streaming: dove vederla in tv

La partita andrà in onda a partire dalle ore 18.30 in diretta sulle frequenze di Sky Supercalcio, Sky Sport 3 e Sky Calcio 1. Non solo, perché Atalanta-Verona sarà trasmessa in streaming per pc, smartphone e tablet su tutti i device iOsAndroid e Windows Mobile tramite app Sky Go Serie A TIM TV. La gara sarà visibile anche tramite decoder TIM Vision e potrà essere acquistata anche sulla piattaforma Sportube.