Ausilio svela: «La Champions non influirà sui giudizi. Mercato? Qualcosa è già stato fatto»

Iscriviti
ausilio inter
© foto www.imagephotoagency.it

Il direttore sportivo dell’Inter, Piero Ausilio, ha fatto il punto della situazione in casa nerazzurra. Ecco le sue parole

Piero Ausilio non ha dubbi: Luciano Spalletti resterà alla guida dell’Inter. Il direttore sportivo dei nerazzurri ha parlato a Premium Sport a margine del Premio Maestrelli: «La squadra è cresciuta tanto. Il gruppo è più coeso ora rispetto a quando eravamo ai vertici della classifica, questo lo pensa anche il mister. Ora andiamo avanti partita dopo partita: Lazio-Inter diventerà una finale se faremo il nostro dovere contro il Sassuolo». La corsa alla Champions anima il finale di stagione interista: «La Champions League dal punto di vista economico porta sicuramente qualcosa in più ma se dovessimo arrivare quinti il nostro percorso non si arresterebbe. La stagione è già positiva, con la Champions diventerebbe ottima».

Il ds ha poi confermato Luciano Spalletti, Champions o non Champions: «Gli altri progetti sono partiti qualche anno fa, il nostro solo da un anno e siamo convinti che sarà sempre meglio. Il rinnovo del mister è solo mediatico. Noi siamo felici del lavoro dell’allenatore e ora guardiamo alle prossime due partite». Poi un pensiero sul mercato: «L’identikit del prossimo obiettivo? Giocatore forte, può essere di un grande club, giovane, importante è la mentalità e la professionalità. Qualcosa abbiamo già fatto sul mercato (Lautaro Martinez, de Vrij e Asamoah, ndr) e ci faremo trovare pronti per crescere ancora».