Balotelli, sogno e realtà tra il secondo figlio e la nazionale

balotelli
© foto www.imagephotoagency.it

Da una parte la nascita del secondogenito, dall’altra il Nizza e i sogni d’azzurro: questo è il presente di Mario Balotelli

La penultima volta che Mario Balotelli era apparso su Instagram era per un consiglio di mercato molto poco realizzabile ed espresso in toni… balotelliani. «Magari il Milan si sveglia e compra lui», con allegata immagine di Icardi in festa nel derby. Ieri Mario è tornato in Rete e sul social delle foto ha postato uno scatto decisamente più tenero e molto meno contestabile. L’attaccante del Nizza ha infatti presentato il secondogenito Lion avuto il 28 settembre scorso da Clelia, una ragazza svizzera di 26 anni, la cui gravidanza era stata annunciata, sempre su Instagram, con un profilo del pancione. Balo e il piccolo riposano, Mario senza t-­shirt e Lion con un golfino bianco e avvolto nell’abbraccio di papà.

DEBUTTO SOCIAL – Stavolta i commenti, decine di migliaia, sono tutti a favore del centravanti. Auguri, congratulazioni e tenerezze varie scritte in tante lingue del mondo. L’immagine ha anche una didascalia, semplice ed efficace: «Good night. Father&son», come ci ha tenuto a sottolineare “La Gazzetta dello Sport”. Cioè buonanotte da padre e figlio, accompagnato dall’emoticon con la forma del cuoricino. Così è avvenuto anche il debutto social del secondo figlio di Balotelli, già padre di Pia, quattro anni, nata dalla precedente relazione con Raffaella Fico, e a cui il giocatore ha spesso dedicato scatti, video e messaggisui propri profili.

Good night ❤️ #Father&Son

Un post condiviso da Mario Balotelli🇮🇹🗿👪 (@mb459) in data:

CAMPO – Un relax familiare tra un impegno sportivo e l’altro: è evidentemente grazie anche alla ritrovata serenità fuori dal campo che dentro Mario è tornato a livelli da implacabile cannoniere. Dieci partite stagionali e già 7 gol all’attivo, 5 in campionato, uno nei preliminari di Champions e uno in Europa League. Il prossimo impegno sarà di nuovo europeo, ma anche molto… italiano: giovedì nello stadio del Nizza Balo riceverà la Lazio di Inzaghi e di Immobile, con cui ha condiviso l’esperienza mondiale del 2014. La Nazionale, dopo la famiglia allargata a Lion, è il prossimo obiettivo di Mario.