Juventus-Barcellona, Valverde tiene fuori Messi: «Lo racconterò ai nipoti»

messi barcellona
© foto www.imagephotoagency.it

In Juventus-Barcellona il tecnico blaugrana Valverde ha tenuto fuori uno come Messi, non è una cosa che si vede tutti i giorni. Barcellona Valverde Messi: le ultime

Il Barcellona è sicuro del primo posto nel girone di Champions League. Il pareggio per zero a zero contro la Juventus certifica la prima posizione, ottenuta in una partita sofferta all’Allianz Stadium ma comunque controllata in quasi tutti i novanta minuti. Ernesto Valverde ha fatto qualcosa che non tutti i tecnici al mondo avrebbero avuto il coraggio di fare, ha tenuto inizialmente in panchina Leo Messi. Stiamo parlando del giocatore (o uno dei tre giocatori) più forte al mondo. Il ritardo del maxi rinnovo e lo scontro diretto col Valencia in Liga sono due fattori decisivi nella scelta di Valverde.

In conferenza stampa dopo Juventus-Barcellona, Valverde è parso quasi divertito dalla sua decisione: «Messi è sovraccaricato e pieno di responsabilità nei confronti di compagni e tifosi. Giocava novanta minuti da moltissimo tempo, volevo farlo riposare. Come ho fatto a dirgli di stare fuori? Beh, lo racconterò ai nipotini, comunque sono questioni interne. Non è stata una scelta facile da prendere, ma pensavamo a una partita lunga e dura e Messi poteva tornare utile nella ripresa».