Bendtner, ennesima follia: condannato a 50 giorni di carcere

Bendtner, ennesima follia: condannato a 50 giorni di carcere
© foto www.imagephotoagency.it

Nicklas Bendtner di nuovo nei guai, il danese pagherà a carissimo prezzo la sua ennesima follia

Nicklas Bendtner è di nuovo nei guai. L’attaccante danese non certo una novità per il centravanti danese ex Juventus che però questa volta ha pagato caro la sua ennesima follia. Notizia di due mesi fa che Bendtner aveva vissuto una delle sue consuete notti folli, terminata peggio rispetto al previsto. All’uscita di un night club, ha picchiato un tassista con calci e pugni arrivando a rompergli la mandibola. Scena ripresa dalla video-sorveglianza, che ha dato prove inconfutabili per punire il giocatore del Rosenborg. 50 giorni di carcere e circa 1500 euro di multa, questa la pena che dovrà scontare Bendtner, sempre più al centro di questo tipo di problemi.

Un rapporto molto complicato con i tassisti tant’è che qualche mese fa sempre dopo una serata passata in un night club, salì a bordo di un’auto convinto che questa fosse un taxi e si ritrovò a litigare con il conducente che dovette assistere alla scena di lui, ancora sotto effetto di alcol, che si abbassa i pantaloni e si strofina contro la carrozzeria del presunto taxi. Ora per lui si apriranno le porte del carcere.