Brescia, Lanzafame: “La città  giusta per me”

© foto www.imagephotoagency.it

Sorriso sulle labbra e subito grande voglia di dimostrare a tutti il proprio valore: per i prossimi 6 mesi Davide Lanzafame, di scuola Juventus e in comproprietà  tra i bianconeri e il Palermo, vestirà  la maglia numero 36 del Brescia. “La Juventus è una grande squadra, fatta di giocatori importanti, ma per me l’obiettivo era quello di giocare. Sono contento di essere a Brescia, squadra con grandi ambizioni ed entusiasmo, lo stesso che cercherò di mettere anche io per raggiungere i nostri obiettivi quanto prima”.

Come mai la scelta di Brescia, nonostante ci fossero tante squadre sulle tue tracce? “Per la piazza ambiziosa e per il progetto allettante che il Brescia propone. Con poche parole ho capito che questa società  e questa città  sarebbero state giuste per me”. Ieri l’arrivo, oggi la presentazione ufficiale e il primo allenamento qui a Coccaglio, domani la prima partita. “Sì, io sono già  pronto per la partita di domani col Cesena: essendo uno scontro diretto sarà  una sfida che varrà  doppio, un banco di prova importante per iniziare la cavalcata verso la salvezza”. Si è parlato tanto del tuo ruolo: tu cosa sei esattamente? “A Bari con Conte ho giocato da esterno offensivo in un 4-2-4. Personalmente mi considero un attaccante e mi piace stare vicino alla porta, anche se a volte con altri allenatori non mi è stato possibile”. Come consideri questo Brescia? “E’ una squadra molto forte e che purtroppo non è stata sempre fortunata, avendo raccolto meno di quanto avrebbe meritato. Credo nella salvezza e nel fatto che abbiamo un pacchetto avanzato molto importante, come quello avevamo a Parma lo scorso anno, tra Paloschi, Nicola Amoruso, Crespo, Bojinov e Biabiany”. Fare bene al Brescia per poi tornare alla Juventus? “Non porto rancore alla Juventus, ci mancherebbe, ma ora voglio parlare solo del Brescia e di questa salvezza tutta da conquistare. In futuro non si può mai dire. Intanto ringrazio il Direttore e la famiglia Corioni che mi hanno contattato e dato la possibilità  di vestire questa maglia: il mio obiettivo è di fare bene col Brescia per puntare dritti a una salvezza nella quale credo molto”.

Fonte: bresciacalcio.it