Buffon al passo d’addio? La sorella: «Non mi sembra. Gli occhi di Gigi trasmettono altro»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Gianluigi Buffon secondo sua sorella Veronica: ecco il ritratto del campione, tra passato ed addio

Chi più di una sorella può conoscerti, e questo pensiero viene anche leggendo le parole dell’intervista concessa dalla sorella di Buffon, ex pallavolista professionista, alle pagine di Tuttosport. A cominciare da quando si apre il capitolo “addio al calcio giocato“: «Sinceramente più lo vedo in campo e meno mi sembra un giocatore sul viale del tramonto. Gigi è un patrimonio dell’Unesco e fidatevi di me che ho praticato sport ad alto livello. Per carità, io sono la sorella e sono di parte: però davvero non mi sembra l’ora dell’addio. Gli occhi di Gigi non mi trasmettono la sensazione che voglia smettere».

E su un’eventuale esperienza oltreoceano dichiara: «Non lo vedo in America o in Cina, Gigi è uno che ha sempre giocato per raggiungere degli obiettivi, per vincere». Quindi si torna indietro, alla notte del Bernabeu«Se gli ho detto qualcosa? No, perchè se uno è stato sportivo e nelle vene ha il sangue e non l’acqua minerale comprende lo stato d’animo di un giocatore che al 93′, e in quel modo, ha visto sfuggire il sogno Champions League». Per poi chiosare sul ciclo vincente della Juve«Disumano, vincere 7 scudetti di fila è impensabile».