Calciomercato Lazio, dalle cessioni tesoretto di 23 milioni

biglia milan lazio
© foto www.imagephotoagency.it

Calciomercato Lazio, le cessioni saranno decisive per le entrate: Ravel Morrison, Mauricio, Ricardo Kishna e Etrit Berisha potrebbero far arrivare ventitré milioni di euro

Calciomercato Lazio, la speranza sta nelle cessioni. La società biancoceleste infatti ha dato quattro giocatori in prestito con diritto di riscatto e da loro potrebbe ricavare almeno ventitré milioni di euro in estate. Etrit Berisha è uno di questi, è stato dato a titolo temporaneo all’Atalanta e la Dea in estate potrebbe assicurarsi le sue prestazioni per ben cinque milioni di euro. Berisha ha convinto in nerazzurro e il riscatto sembra scontato. Anche Mauricio allo Spartak Mosca sta facendo bene, in questo caso l’acquisto a titolo definitivo costerebbe tre milioni e mezzo di euro e pure qui la Lazio spera perché potrebbero diventare soldi importanti per le entrate. Un po’ più di dubbi ci sono se si sposta lo sguardo su Ricardo Kishna e Ravel Morrison, due trasferimenti avvenuti poche settimane fa. Secondo Il Corriere dello Sport Morrison è un caso spinoso perché il Queens Park Rangers ancora deve testare il giocatore, ma il punto interrogativo è su Kishna. Il riscatto è fissato a dodici milioni ma il Lille ha esonerato l’allenatore e assunto Franck Passi, storico vice di Marcelo Bielsa. C’è chi dice che El Loco sia il favorito per andare in Ligue One dopo Passi e chissà che non possa fare un favore alla Lazio riscattando Kishna, fin qui in campo una sola volta.