Catania, Pulvirenti: “Il gruppo la nostra forza, a gennaio nessun movimento in entrata”

© foto www.imagephotoagency.it

Antonino Pulvirenti, presidente del Catania, può gioire dopo la vittoria ottenuta contro il Brescia grazie a un gol di Maxi Lopez e che permette agli etnei di raggiungere quota 21 punti, un buon bottino in vista della lotta salvezza. Soddisfazione immensa per il patron dei catanesi, che ai microfoni di itasportpress.it, ha rilasciato queste dichiarazioni: “Quello di oggi era un test importante perchè dovevamo verificare se la squadra rispondeva come volevamo al doppio ko contro Juventus e Cagliari- ha detto Pulvirenti – I 21 punti in classifica sono un buon viatico per il proseguo del nostro campionato. Non mi va di parlare dei singoli perchè ognuno ha dato il suo contributo a questa squadra. Abbiamo sempre fatto del gruppo la nostra forza. Terlizzi? Non abbiamo nulla da ricomporre con il giocatore. Abbiamo tanti giovani molto bravi come Bellusci che oggi ha fatto bene. A noi piacciono questo tipo di giocatori, quelli che sudano per la maglia del Catania. La classifica è molto corta, dopo la sosta bisognerà  dare seguito alla vittoria di oggi, ce la giocheremo già  al ritorno con la Roma. Propositi per il 2011? Ci auguriamo che con l’anno nuovo lo stadio torni a riempirsi perchè lo sappiamo benissimo che le curve ci hanno sempre dato una marcia in più. Perchè la diffidenza su Giampaolo? Non la capisco ma sono convinto che alla fine la gente si ricrederà  e lo vorrà  bene- continua il patron etneo – Il mercato? In entrata faremo molto poco, dobbiamo solo cercare di sistemare qualcuno che gioca poco. A gennaio facciamo solo le operazioni che servono. In questo momento per il campionato che dobbiamo fare non serve nulla. I ricordi più belli di questo 2010? La vittoria contro l’Inter che proveremo a ripetere al rientro dalla sosta. Il girone di ritorno dello scorso anno è stato strepitoso perchè abbiamo collezionato molti punti”.