Connettiti con noi

Hanno Detto

Cerci fa mea culpa: «Pensavo bastasse il mio talento per giocare in Champions, ma…»

Pubblicato

su

Cerci

Alessio Cerci ha parlato della sua sfortunata esperienza all’Atletico Madrid

Alessio Cerci, attaccante italiano attualmente svincolato, ha rilasciato un’intervista a TikiTaka dove ha parlato anche della sua sfortunato esperienza in Spagna all’Atletico Madrid.

«Con l’Atletico Madrid non sono riuscito a esprimermi come nei due anni fantastici nel Torino. Forse sono stato un po’ pigro nel pensare che bastasse il mio talento per giocare in Champions League: dovevo lavorare un po’ di più per formarlo meglio. Avrei dovuto fare io un contratto a Ventura per poter stare sempre con lui. Abbiamo avuto un rapporto speciale, spesso anche con confronti e discussione. Uno dei pochi a capirmi fino in fondo e valorizzarmi». 

Advertisement