Gol su punizione: quanti maestri ancora a secco in Serie A, ecco la classifica

Gol su punizione: quanti maestri ancora a secco in Serie A, ecco la classifica
© foto www.imagephotoagency.it

Andare in gol su punizione non è per nulla semplice ma rispetto alla passata stagione i dati sono ampiamente negativi: ecco chi è il re di questa stagione

Quando Cristiano Ronaldo atterrò con la sua navicella spaziale in Italia, molti tifosi si domandarono quanti gol sarebbe riuscito a fare da calcio di punizione. Lui, che tra rigori e calci piazzati ha bucato centinaia di volte le porte avversarie. Uno tra i dati più sorprendenti di questo inizio di stagione è che il portoghese è ancora ancorato a zero gol su punizione. Ebbene sì. Forse è l’ultimo scoglio che CR7 deve superare nella sua nuova esperienza bianconera: segnare da calcio piazzato. Ma il numero 7 della Juve non è il solo specialista ad avere ancora un pesante zero alla voce “gol su calcio di punizione”. Insieme a lui, infatti, ci sono Miralem Pjanic, Dybala (per rimanere a Torino), Insigne e Simone Verdi. Tutti questi cecchini su punizione per ora non sono ancora andati a segno in 22 partite di campionato.

Chi invece ci è riuscito è Cristian Biraghi che è andato in gol nel 2-0 contro l’Atalanta. A quota uno c’è anche una delle sorprese di questa inizio stagione: Bruno Alves, che con con la sua fantastica traiettoria fece conquistare un punto prezioso al Parma contro il Chievo. A uno troviamo anche Giaccherini, Barella e Ramirez. Ben due gol segnati da Alexander Kolarov su sette tentativi: il primo contro la Lazio il secondo contro il Cagliari. In testa a questa speciale classifica troviamo Arek Milik che ha segnato due gol su tre tentativi. Il polacco si è rivelato essere un autentico cecchino: in gol contro Cagliari e Lazio, reti che hanno permesso al Napoli di conquistare i tre punti.