Closing Palermo: a sorpresa è tutto fatto, firma entro il 30 giugno

baccaglini palermo
© foto Palermo Calcio

Il Palermo e i suoi tifosi attendono notizie. Comunicato ufficiale e le ultimissime notizie. Closing Palermo: tutti gli aggiornamenti sul caso da Baccaglini a Zamparini

Closing Palermo: tutto fatto, firma entro il 30 giugno – ore 13.53

Proprio quando tutto sembrava saltare nuovo colpo di scena in casa Palermo: il closing è realtà. Il passaggio delle quote rosanero da Maurizio Zamparini alla YWeF, società di Paul Baccaglini, ci sarà. Entro il 30 giugno verranno messe le firme che renderanno ufficiale il cambio di proprietà. Questo il comunicato ufficiale del club siciliano: «In data odierna si sono incontrati il presidente del Palermo Calcio Paul Baccaglini e l’attuale proprietario Maurizio Zamparini ed insieme hanno ratificato l’accordo in essere da tempo, in quanto con loro soddisfazione sono finiti in maniera positiva i controlli relativi alla due diligence bancaria. Si prevede pertanto che il passaggio di proprietà, dato i ritardi bancari, avverrà entro il prossimo 30 giugno».

Closing Palermo: c’è attesa e pessimismo

«Aspettiamo, con Baccaglini ci sentiamo da diversi giorni e stiamo lavorando, i contatti tra le parti non si sono mai interrotti. Uno degli uomini di Baccaglini è a Mosca, ma riusciamo tutti a rimanere in contatto. Vorrei chiudere ma non dipende da me. In mattinata uscirà un comunicato a meno che non accada qualcosa prima». Questo l’ultimo messaggio di Maurizio Zamparini, numero uno del Palermo, ancora in attesa di risolvere l’intricata vicenda societaria. Segnali, fino a questo momento, all’1.24, non ne sono arrivati: nessun comunicato ufficiale da parte della società, nessuna notizia di Baccaglini.

L’ex Iena dice di aspettare una risposta alle sue proposte da Zamparini, il friulano invece dice di aspettare una risposta dall’italoamericano. Tra poche ore, comunque andrà, vi sarà un comunicato ufficiale per spiegare l’accaduto. La mezzanotte è già passata e i segnali non sono incoraggianti. Il presidente Zamparini vorrebbe cedere la società alla YW & F Global Limited rappresentata da Paul Baccaglini, e finita anche nello scandalo Panama Papers, ma dell’italoamericano nemmeno l’ombra. Zamparini comunque non è rimasto a guardare e ha già in mente un piano per il futuro. I rosanero, che hanno detto addio a Baccin, ripartiranno dall’ex ds del Trapani Salvatori e da Tedino, allenatore che ha fatto bene in Lega Pro, a Pordenone (la conferma è arrivata anche dal numero uno del club friulano.