Cristiano Ronaldo non smette di stupire: a 33 anni ha un età biologica di 23

cristiano ronaldo real madrid
© foto www.imagephotoagency.it

Cristiano Ronaldo sempre più decisivo, non finisce mai di stupire. I dati dello staff del Real Madrid parlano di un giocatore più giovane di 10 anni rispetto alla sua età anagrafica

Se ci addentrassimo nell’enorme villa di Cristiano Ronaldo, probabilmente in qualche punto incontreremmo un quadro alla Dorian Gray. Altrimenti non si spiegherebbe il non invecchiamento del portoghese. I dati dicono che nonostante la carta d’identità reciti 33 anni, CR7 ne dimostri 23. Assurdo. Nella settimana delle celebrazioni dell’attaccante per il gol del 2-0 che ha spaccato la partita e il morale della Juventus nella sfida di Champions League, ad impressionare sono le informazioni raccolte dai giornalisti spagnoli.

Dicono che Ronaldo riesce a saltare un metro da fermo e nelle ultime misurazioni ha fatto registrare una massa muscolare che tocca il 50% e quella grassa il 7%. I dati fisici registrati dai medici e dai preparatori atletici del Real Madrid parlano chiaramente di una seconda giovinezza da parte dell’attaccante portoghese che a 33 anni corre, scatta e salta come un ragazzino, molto più in forma di alcuni suoi colleghi di pari età. Ma che Cristiano Ronaldo fosse un professionista esemplare era sotto gli occhi di tutti. Celebre fu il caso quando di ritorno da una trasferta in terra ucraina, il portoghese preferì andare al centro d’allenamento del Real Madrid e immergersi in una vasca ghiacciata, piuttosto che tornare a casa.

Anche per questo, probabilmente, i suoi numeri sono davvero impressionanti: Cristiano Ronaldo, secondo quanto raccolto dallo staff del Real Madrid, ha una massa grassa del 7%, quando i tassi abituali in un giocatore sono tra il 10% e l’11%; quella muscolare tocca il 50% contro il 46% della maggioranza. Numeri che di solito sono conformi ad un atleta di 23 anni. Contro la Juventus, inoltre, il miglior marcatore della storia delle merengues ha raggiunto una velocità massima di 33,65 km/h compiendo ben quaranta accelerazioni a +3 metri al secondo quadrato. Meglio di lui ha fatto solo Chiellini con quarantuno. Marziano.