Crotone, dopo l’arrivo di Crociata continua la caccia a un attaccante

Cassano nicola crotone
© foto www.imagephotoagency.it

Continua la caccia del Crotone a un attaccante: oltre a Cutrone, Luppi e Mitrovic, si aggiunge il nome di Guido Marilungo dell’Atalanta, che però piace anche in serie B.

Dopo aver rinforzato la difesa con Ajeti, il Crotone ha calato anche il colpo anche a centrocampo ingaggiando a titolo definitivo Giovanni Crociata, baby cresciuto nella cantera del Milan. Il jolly rappresenta un investimento per il presente e per il futuro della società calabrese. Crociata, infatti, è un classe 1997 e ha firmato un contratto di quattro anni, fino al 2021.

Ora si cercherà invece di rafforzare l’attacco di Davide Nicola, tanti i nomi sul taccuino del ds Giuseppe Ursino: con la società rossonera si lavora assiduamente anche per il prestito di Cutrone, ma al momento l’attaccante è stato dichiarato incedibile da Montella. Attuali sono anche i nomi di Sadiq, che arriverebbe in prestito dalla Roma, e di Iemmello. Quest’ultimo potrebbe ripetere il percorso di Falcinelli.
Più indietro nelle gerarchie Luppi e Mitrovic, mentre Guido Marilungo è un obiettivo concreto ma di difficile realizzazione data la tanta concorrenza in Serie B.