Connettiti con noi

Crotone News

Crotone Inter 0-2: Eriksen ed Hakimi consegnano lo scudetto ai nerazzurri

Andrea Cerrato

Pubblicato

su

Allo stadio Scida, il match valido per la 34ª giornata di Serie A 2020/2021 tra Crotone e Inter: sintesi, tabellino, risultato, moviola e cronaca live

L’Inter gode con Eriksen ed Hakimi che nella ripresa piegano la resistenza del Crotone. Se l’Atalanta domani non dovesse vincere contro il Sassuolo, i nerazzurri sarebbero aritmeticamente campioni d’Italia


Sintesi Crotone Inter 0-2 MOVIOLA

Fischio d’inizio – si gioca

2′ Tiro di Ounas – L’ex Cagliari si accentra e fa partire un sinistro che Handanovic para poi Skriniar spazza l’area.

3′ Chance per Sensi –  Bella combinazione dell’Inter, con Lukaku che fa da sponda per Sensi al limite dell’area di rigore: l’ex Sassuolo calcia verso il secondo palo e trova una deviazione determinante, sarà calcio d’angolo.

4” Cordaz salva su Sensi – Taglio tra i difensori centrali del Crotone del centrocampista nerazzurro, che arriva a tu per tu con Cordaz e “spara” addosso al portiere del Crotone.

5′ Chance Crotone – Cross dalla destra con Handanovic che smanaccia ed evita che Molina colpisca di testa. Poi Cigarini rimette il pallone al centro, ma è irraggiungibile per qualunque compagno.

9′ Attacca Simy – Reca mette in mezzo per Simy che tenta un dribbling in area: allontana Skriniar.

11′ Partita ora bloccata – Continua a fare la partita il Crotone, Inter tutta compatta dietro la linea del pallone, pronta a recuperarlo per poi provare a colpire in contropiede.

15′ Tiro di Sensi – Ci prova l’Inter in contropiede con Sensi che lancia Hakimi il quale gli ridà palla al limite dell’area: l’ex Sassuolo tira ma la conclusione viene deviata e la palla finisce tra le braccia di Cordaz.

20′ Chance per Ounas – Ounas fa trenta metri palla al piede, arriva al limite dell’area e tenta la conclusione in porta: Skriniar, però, è accanto a lui e con un piede devia il tiro

22′ Inter pericolosa – Cross di Hakimi, con Lautaro che viene anticipato da Golemic. Il pallone, poi, arriva sui piedi di Darmian, il cui tiro forte e teso in diagonale termina fuori.

23′ Palo di Lukaku – Da calcio d’angolo svetta Lukaku che colpisce il palo con Cordaz battuto

27′ Inter vicina al gol – Skriniar serve con una sponda Lukaku che tira di prima intenzione che colpisce il gomito di Djidji, la palla schizza su Lautaro che in rovesciata prova a girarla in porta ma senza successo.

33′ Punizione di Cigarini – Calcia direttamente verso la porta Cigarini da calcio di punizione, ma l’ex Parma e Cagliari colpisce la barriera e in particolare De Vrij

36′ Chance per Lautaro – Bellissima palla di Barella che taglia fuori la difesa del Crotone ma Lautaro non aggancia e il Crotone si rifugia in angolo.

39′ Chance per l’Inter – Azione di contropiede dell’Inter con il pallone che arriva Hakimi, che taglia il campo ma non riesce a tentare la conclusione a rete.

40′ Colpo di testa di Bastoni – Cross di Barella dalla destra e stacco di Bastoni in area con la palla che termina fuori ma non di molto.

43′ Palo di Lautaro Martinez – Secondo legno dell’Inter: Lautaro si ritrova il pallone tra i piedi e calcia verso il primo palo, ma lo colpisce in pieno.

44′ Cordaz salva su Sensi – Tiro forte e violento della mezzala nerazzurra, ma il pallone sbatte addosso a Cordaz.

52′ Spingono i nerazzurri – Hakimi spinge sulla destra, arriva sul fondo e va alla ricerca sul secondo palo di Darmian: l’ex United, al momento di colpire, viene anticipato da Djidji.

55′ Ritmi molto bassi – L’Inter continua a giocare con pazienza, ma non riesce a rendersi pericolosa negli ultimi venti metri

57′ Punizione di Sensi –  Calcio di punizione dai 20 metri di cui si incarica della battuta Sensi, ma colpisce in pieno la barriera. Poi ci riprova con violenza, ma trova la semplice risposta di Cordaz.

58′ Chance Crotone – Ripartenza due contro tre, con Ounas che porta palla e trova tra le linee Simy: il nigeriano, però, perde l’attimo per concludere a rete e viene anticipato da De Vrij

60′ Tiro di Hakimi – Botta da fuori dell’ex Real Madrid, che non trova di poco la porta difesa da Cordaz.

63′ Colpo di testa di Bastoni – Cross indirizzato verso il primo palo, ma il colpo di testa di Bastoni si spegne direttamente sul fondo.

69′ GOL DELL’INTER – Lukaku fa la sponda per Eriksen che dal limite dell’area fa partire un destro che si insacca alle spalle di Cordaz dopo una leggera deviazione

70′ Chance per Perisic – Pallone allargato sulla sinistra per il croato, che punta Djidji e lo manda a vuoto: conclusione a giro verso il secondo palo, ma la sfera parte e va dritta per dritta sul fondo.

77′ Perisic pericoloso – Sugli sviluppi del calcio piazzato, il croato calcia a botta sicura ma colpisce in pieno Lukaku: il pallone era diretto verso lo specchio della porta e sembrava imparabile per Cordaz

80′ Chance per Simy – Messias punta Eriksen nell’uno contro uno, si ricava lo spazio per andare al cross e cerca sul secondo palo Simy: il nigeriano tenta la zampata, ma non trova la porta

81′ GOL DELL’INTER – Lukaku porta palla e scarica per Perisic che mette subito in mezzo per Lukaki il quale da due passi raddoppia per i nerazzurri.

82′ ANNULLATO IL GOL ALL’INTER – Perisic è partito in posizione irregolare al momento del passaggio di Lukaku e per questo il gol è stato annullato.

87′ Djidji ferma tutto – Contropiede non sfruttato dall’Inter, con Barella che prova a far correre in progressione Sanchez: Djidji, con un super intervento in spaccata, ferma la corsa del cileno.

90′ Chance per Lukaku – Cross forte e teso di Perisic dalla sinistra, con Hakimi e Lukaku che mancano in scivolata l’appuntamento con il pallone. Altra grande chance per gli ospiti.

91′ GOL DELL’INTER – Contropiede micidiale dell’Inter, che sfrutta il campo aperto con Hakimi e, a tu per tu con Cordaz, lo batte con un tunnel. 2-0 dell’Inter


Migliore in campo: Eriksen PAGELLE


Crotone Inter 0-2: risultato e tabellino

RETE: 69′ Eriksen, 90′ Hakimi

CROTONE (3-5-2) – Cordaz; Magallan, Golemic, Djidji; Molina, Messias, Cigarini (45′ Eduardo), Benali, Reca (37′ Pedro Pereira); Ounas (71′ Riviere), Simy. A disp. Festa, Crespi, Cuomo, Rojas, Rispoli, Marrone, Petriccione,  Vulic. Allenatore: Cosmi.

INTER (3-5-2) – Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Sensi (64′ Eriksen), Darmian (64′ Perisic); Lautaro (64′ Sanchez), Lukaku. A disp. Padelli, Radu, Gagliardini, Vecino, Ranocchia, Young, D’Ambrosio, Pinamonti. Allenatore: Conte.

ARBITRO: Prontera

AMMONITI: Brozovic, Riviere, Eriksen

Advertisement