Crotone-Udinese 1-0: pagelle e tabellino

stoian ursino
© foto www.imagephotoagency.it

Crotone-Udinese, 36ª giornata Serie A 2016/2017: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Crotone batte Udinese per 1-0, decisivo il gol di Rohden al 17′ del primo tempo. I calabresi conquistano 3 punti d’oro e si portano a -1 dall’Empoli. La partita è stata, come da copione, condizionata dai risultati di Empoli e Genoa con i padroni di casa che avevano gli occhi sul campo e le orecchie sugli altri campi. Vittoria sostanzialmente meritata con il Crotone che ha avuto le migliori occasioni da gol. L’Udinese conferma il suo mal da trasferta: questa è la terza sconfitta di fila lontano dal Friuli. Nel primo tempo il Crotone è partito forte per poi rintanarsi dopo il gol del vantaggio. Gli uomini di Nicola hanno però difeso in maniera intelligente contenendo la spinta dei bianconeri per poi partire in contropiede. Nella ripresa i cambi di Del Neri non hanno sortito effetto e i calabresi hanno potuto portare a casa la vittoria che gli permette di continuare a sognare un’insperata permanenza in serie A.

Crotone-Udinese 1-0: Tabellino

MARCATORI: 17′ pt Rohden

CROTONE (4-4-2) – Cordaz 6,5; Rosi 6,5, Ceccherini 6, Ferrari 6, Sampirisi 6; Rohden 7, Barberis 6 (39′ st Sulic SV), Crisetig 6, Nalini 6,5 (26′ st Acosty 6); Trotta 6,5 (44′ st Simy sv), Falcinelli 7. In panchina: Festa, Viscovo, Dussenne, Mesbah, Cuomo, Claiton, Sulijc, Acosty, Kotnik, Simy, Tonev
Allenatore: 
Nicola 7

UDINESE (4-3-3) – Scuffet 6; Widmer 6, Danilo 5, Felipe 5,5, Adnan 5,5; Badu 6,5, Kums 5,5 (14′ st Balic 6), Jankto 6; De Paul 6 (36′ st Evandro sv), Zapata 5,5, Thereau 5 (14′ st Perica 5,5). In panchina: Karnezis, Perisan, Hertaux, G.Silva, Evangelista, Balic, Matos, Ewandro, Perica
Allenatore: Del Neri 5,5

ARBITRO: Fabbri di Ravenna 6,5

NOTE: ammoniti Falcinelli (C), Kums (U), Ali Adnan (U). Sampirisi (C)

CROTONE – IL MIGLIORE

FALCINELLI 7 – Anche se il gol vittoria lo ha segnato Rohden il miglior in campo alla fine è stato il bomber di proprietà del Sassuolo. Con i suoi movimenti ha tenuto a galla il Crotone per tutta la partita e gli è mancato solo il gol, che in verità era arriva ma in posizione di offside. Nel finale fa valere tutta la sua esperienza conquistando un importante calcio di punizione in pieno recupero che ha permesso alla squadra di rifiatare.

CROTONE – IL PEGGIORE 

CRISETIG 6 – Difficile trovare un peggiore in questo magic moment che sta vivendo la squadra di Nicola. Forse da Crisetig, tornato dopo il turno di squalifica, ci si aspettava qualcosa in più. È rimasto un po’ schiacciato tra le linee di centrocampo e difesa e difficilmente ha accompagnato la squadra in fase offensiva. Partita di grande sacrificio per lui.

UDINESE – IL MIGLIORE

BADU 6,5 – In un pomeriggio difficile per gli uomini di Del Neri, il centrocampista ghanese è risultato essere il migliore dei suoi. Nel primo tempo è rimasto un po’ in ombra ma nella ripresa ha suonato la carica per il rientro in partita dell’Udinese ma i suoi compagni non lo hanno seguito. Ci ha messo il solito dinamismo nel recuperare palloni da riproporre in avanti senza tuttavia riuscire a scuotere la squadra.

UDINESE – IL PEGGIORE

THEREAU 5 – Dall’attaccante francese ci si aspetta sempre qualcosa in più. È stato fuori dal gioco per tutta la partita, ha fatto poco movimento e non ha aiutato la squadra a salire. È stato fino alla fine in ballottaggio con Perica che infatti lo ha sostituito al 14′ minuto della ripresa. Fantasma.

CROTONE-UDINESE: CLICCA QUI PER AGGIORNARE

Crotone-Udinese: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Nella ripresa tra Crotone e Udinese vince la tensione. Nel secondo tempo i friulani entrano in casa con un piglio diverso e in diverse occasioni attentano alla porta di Cordaz. Gli uomini di Del Neri sono molto pericolosi da calcio d’angolo, in particolare con Felipe che prima trova la risposta del portiere e poi il palo a negargli il pareggio. Con il passare dei minuti però risale in Crotone che riparte bene e in più di un occasione sfiora il raddoppio prima con Falcinelli e poi con Rosi. Alla fine i ragazzi di Nicola portano a casa 3 punti d’oro.

FINE SECONDO TEMPO – Crotone-Udinese finisce 1-0, decisivo il gol di Rohden nel primo tempo

50′ – Dopo 5′ minuti di recupero finisce la partita. Vince il Crotone 1-0

48′ – Il Crotone cerca di congelare il pallone nell’intento di portare in porto 3 punti fondamentali per la corsa salvezza

46′ – Falcinelli si guadagna un calcio di punizione con grande esperienza in zona d’attacco

44′ – Ultimo cambio per il Crotone: entra Simy per Trotta

42′ – Sampirisi blocca il pallone con un braccio e Fabbri non può far altro che ammonirlo

39′ – Cambio tra le fila del Crotone con Sulic che rileva Barberis

36′ – Ultimo cambio per l’Udinese esce De Paul al suo posto entra Evandro

34′ – Calcio di punizione dalla distanza per l’Udinese: la conclusione di De Paul si stampa sulla barriera

31′- Ammonito Ali Adnan per un fallo di mano a centrocampo

29′ – Fase molto confusa della partita con le due squadra che stanno rifiatando. La giornata a Crotone è molto calda, la temperatura sfiora i 30°

26′ – Primo cambio per il Crotone con Acosty che rileva l’infortunato Nalini

22′ – Falcinelli in rete per il Crotone ma l’arbitro Fabbri annulla per fuorigioco

20′ – Crotone vicino al raddoppio con Rosi che sugli sviluppi di un corner colpisce di testa a botta sicura ma trova la risposta di Scuffett

16′ – Grande palla gol per il Crotone: cross dalla sinistra di Nalini con Trotta che stacca di testa ma il pallone si stampa sulla traversa

14′ – Doppio cambio per l’Udinese con Balic e Perica che prendono il posto di Thereau e Kums

12′ – Falcinelli lavora un pallone in area per Trotta che controlla il pallone con il braccio e Fabbri fischia il fallo

9′ – Ancora corner per l’Udinese: Cordaz di pugno allontana il pericolo

5′ – Grande palla gol per l’Udinese per due volte nel giro di un minuto con Felipe che di testa trova prima Cordaz e poi sul corner successivo il palo

2′ – Badu calcia dal limite ma la palla arriva docile tra le braccia di Cordaz. Il gioco viene fermato per l’infortunio di Falcinelli

1′ – Inizia la ripresa all’Ezio Scida tra Crotone e Udinese

SINTESI PRIMO TEMPO – Partita molto dinamica all’Ezio Scida tra Crotone e Udinese. Inizio molto bloccato con i padroni di casa che si accendono quando dagli spalti il pubblico si infiamma per i contemporanei svantaggi di Empoli e Genoa. Il Crotone colpisce al 17′ con Rohden che riceve un pallone da Trotta nel cuore dell’area e batte con un preciso rasoterra Scuffet. Dopo il vantaggio gli uomini di Nicola inevitabilmente si abbassano e con l’Udinese che prende in mano il pallino del gioco. Tuttavia non si segnalano grandi occasioni per i friulani e anzi è il Crotone ad andare più volte vicino al raddoppio con le conclusioni di Falcinelli.

FINE PRIMO TEMPO – Si chiude senza recupero la prima frazione di gioco tra Crotone e Udinese con i padroni di casa in vantaggio per 1-0

45′ – Percussione centrale di De Paul di calcia di sinistro ma in maniera debole e Cordaz para

40′ – Azione molto confusa del Crotone nell’area dell’Udinese con Falcinelli che calcia e Sfuffett che blocca facilmente

38′ – Grande palla gol per il Crotone con Falcinelli che controlla di petto e calcia di sinistro ma trova la risposta di Scuffett

37′ – Fallo a centrocampo di Kums su Falcinelli. Ammoniti entrambi, il friulano per il fallo e l’attaccante per la reazione

35′ – Fallo a palla lontana di Zapata su Rosi con il difensore che resta a terra nella sua area di rigore

32′ – Friulani ancora pericolosi da corner con Danilo libero sul secondo palo che calcia alto

30′ – Dopo il vantaggio i padroni di casa si sono chiuso nella loro metà campo e adesso è l’Udinese a fare la partita

27′ – Conclusione improvvisa di Sampirisi che mette in difficoltà Scuffet

25′ – Palla gol per l’Udinese con De Paul che si libera di Sampirisi e calcia ma trova la grande risposta di Cordaz

23′ – L’Udinese gestisce il pallone ma non riesce ad affondare per il pressing aggressivo degli uomini di Nicola

20′ – Primo corner della partita per l’Udinese con Felipe che stacca sul primo palo ma la palla finisce lontana dalla porta di Cordaz

18′ – GOL CROTONE! Azione manovrata sulla sinistra con Trotta che mette in mezzo forte e teso per l’accorrente Rohden che batte Scuffett

15′ – Il Crotone fa girare il pallone ma i friulani si chiudono bene per poi ripartire

10′ – Azione manovrata dell’Udinese che si conclude con un tiro insidiosi di Ali Adnan che finisce di poco fuori

8′ – Verticalizzazione immediata dei padroni di casa con un lancia di 40 metri che pesca Falcinelli davanti a Scuffet ma il bomber non inquadra la porta

7′ – Rimessa laterale in zona d’attacco per il Crotone ma la difesa dell’Udinese respinge il pallone e avvia il contropiede

3′ – Arriva subito la reazione del Crotone con Rosi che crossa la centro per Trotta pescato però in fuorigioco dal guardalinee

2′ – Occasione per l’Udinese: Widmer arriva sul fondo e crossa per l’accorrente Badu che spara alto sopra la traversa

1′ – Inizia Crotone-Udinese! Primo pallone gestito dai friulani

Crotone-Udinese: formazioni ufficiali

Scelte ufficiali per Nicola e Del Neri in vista di Crotone-Udinese. I padroni di casa presentano il classico 4-4-2 con poche novità rispetto ai ballottaggi della vigilia. Non ce la fa Martella al suo posto la fascia sinistra sarà occupata da Sampirisi. Tornano al loro posto Crisetig e Falcinelli dopo la squalifica scontata contro il Pescara. Tra le file degli ospiti ci sono diverse sorprese. Scuffet torna tra i pali al posto di Karnezis. Per il resto tutto confermato con Kums che vince il ballottaggio su Balic a centrocampo. In attacco De Paul a supporto della coppia d’attacco Thereau e Zapata a guidare i friulani.

CROTONE (4-4-2) – Cordaz; Rosi, Ceccherini, Ferrari, Sampirisi; Rohden, Barberis, Crisetig, Nalini; Trotta, Falcinelli. In panchina: Festa, Viscovo, Dussenne, Mesbah, Cuomo, Claiton, Sulijc, Acosty, Kotnik, Simy, Tonev
Allenatore: 
Nicola

UDINESE (4-3-3) – Scuffet; Widmer, Danilo, Felipe Adnan; Badu, Kums, Jankto; De Paul, Zapata, Thereau. In panchina: Karnezis, Perisan, Hertaux, G.Silva, Evangelista, Balic, Matos, Ewandro, Perica
Allenatore: Del Neri

Le formazioni ufficiali di #CrotoneUdinese e la video formazio…

Le formazioni ufficiali di #CrotoneUdinese e la video formazione rossoblu

Pubblicato da F.C. Crotone su Domenica 14 maggio 2017

Crotone-Udinese: probabili formazioni e prepartita

CROTONE (4-4-2) – Cordaz; Rosi, Ceccherini, Ferrari, Martella; Rohden, Crisetig, Barberis, Nalini; Falcinelli, Trotta. In panchina: Festa, Cuomo, Dussenne, Sampirisi, Claiton, Mesbah, Kotnik, Suljic, Tonev, Simy, Acosty.
Allenatore: Nicola

UDINESE (4-3-3) – Karnezis; Widner, Danilo, Felipe, Adnan; Badu, Balic, Jankto; de Paul, Zapata, Perica. In panchina: Scuffet, Perisan, Gabriel Silva, Heurtaux, Angella, Kums, Lucas Evangelista, Thereau, Matos, Ewandro.
Allenatore: Delneri

Arbitro: Fabbri di Ravenna

Queste le dichiarazioni del tecnico del Crotone Davide Nicola in vista della sfida con l’Udinese: « Partiamo dalle ultime partite, dove ci vuole un elogio della sana follia. Tra l’altro anche molto divertenti. Non ci sono più molti appelli. Ciò che scaturirà già da domenica, pregiudicherà il finale. Mi interessa solo la partita con l’Udinese, non voglio nessun altro tipo di distrazione. Voglio una sana follia, una di quelle interpretazioni che non mettano in dubbio la nostra identità, ma che metta le nostre menti in condizione di pensare che tutto sia ancora possibile. Mancano tre partite, non c’è ancora molto tempo. Dobbiamo crederci. Andremo in campo con un solo obiettivo: vincere». Sull’Udinese: «Affronteremo una squadra che la scorsa domenica ha dimostrato di essere in palla. Tra l’altro ha raccolto gli stessi nostri punti nel girone di ritorno, quindi è una squadra che sta bene. E’ una squadra molto fisica, sono certo che sarà una gara divertente e difficile».

Il mister dell’Udinese Luigi Del Neri ha risposto così ai giornalisti in vista della sfida esterna con il Crotone: «Sara’ una partita tra una squadra che deve salvarsi e una che è già salva. Troveremo un ambiente molto complicato. La sfida determinerà quante speranze loro avranno di salvarsi e dimostrerà il nostro livello di maturità. Mi aspetto una partita importante da parte dei miei ragazzi. Crotone? È in netto spolvero, nelle ultime gare sono primi in classifica, ma penso che la mia squadra sia in grado di gestire la pressione dell’ambiente. Sappiamo di andare la’ e di dover combattere per vincere la partita. Thereau? Ha lavorato come sempre in questa settimana, e questo non significa che non giocherà o meno. Mi preme pero’ smentire quello che ogni tanto si legge: Thereau si è sempre allenato alla grande tutto l’anno, e a volte anche più del dovuto. I giocatori devono sempre essere tutti sulla corda e pronti a dare il massimo».

Crotone-Udinese: i precedenti del match

L’unico precedente tra queste due squadre è quello della gara d’andata giocata al Friuli lo scorso 18 dicembre quando i bianconeri si imposero per 2-0 grazie ad una doppietta di Thereau. Per i calabresi la gara si concluse con l’espulsione di Cordaz per fallo di mano fuori dall’area di rigore.

Crotone-Udinese: l’arbitro del match

L’arbitro del match è Michael Fabbri della sezione di Ravenna che quest’anno ha fischiato 15 gare con a bilancio 61 cartellini gialli, 1 rosso e 3 rigori fischiati. In stagione non ha nessun precedente con l’Udinese mentre ha già arbitrato il Crotone nella gara finita 0-0 contro il Sassuolo.

Crotone-Udinese: dove vederla in tv

La partita sarà trasmessa dalle ore 15 sulle frequenze satellitari di Sky Sport, per la precisione sul canale Sky Calcio 4 (anche in HD). Non è tutto, perché Crotone-Udinese andrà ovviamente in onda anche in streaming per piattaforme iOs, Android e Windows Mobile per pc, smartphone e tablet tramite l’app Sky Go. Esistono alcune liste di siti aggiornate per poter eventualmente seguire il calcio streaming gratis, ma ricordiamo che ad oggi, dopo la chiusura del sito pirata Rojadirecta, non esiste possibilità legale di seguire una partita in streaming live al di fuori di quelle già indicate poco sopra. La gara potrà essere comunque seguita anche da chi non è dotato di tv o connessione ad internet anche tramite le frequenze radiofoniche di Radio Rai con la celeberrima trasmissione “Tutto il calcio minuto per minuto”.