Milan, Cutrone è il futuro: su di lui un club, ma andrà via solo in prestito…

calhanoglu cutrone milan
© foto www.imagephotoagency.it

Milan, il giovane Cutrone via in prestito? Sulle tracce del bomberino, protagonista dell’amichevole contro il Bayern Monaco, il Bologna. I rossoneri attendono un nuovo attaccante, i rossoblu invece le cessioni

Il suo nome non poteva non spiccare sul mercato dopo la doppietta rifilata al Bayern Monaco. Contro i tedeschi, è vero, era solo un’amichevole, ma il giovane attaccante del Milan Patrick Cutrone ha dimostrato personalità da vendere. Quante possibilità ci sono che il giovane rossonero trovi spazio tra i titolari nella prossima stagione? Difficile dirlo ma, con l’arrivo di André Silva e quello molto più che probabile di uno o due bomber (Nikola Kalinic ed un altro colpo ad effetto?), per lui gli spazi sarebbero ben pochi. Così si fa strada l’idea di una cessione, rigorosamente in prestito ovviamente. Sulle tracce del giovane Cutrone si sarebbe messo il Bologna, società in ottimi rapporti con i rossoneri. Ad oggi solo contatti, ma nelle prossime settimane i rossoblu potrebbero concretizzare

Nel mentre, quasi sicuramente, Cutrone giocherà in Europa League giovedì (leggi anche: Milan, contro il Craiova sarà la notte di Cutrone). Successivamente si valuterà bene.

Dispiace per la sconfitta e per il goal sbagliato , servirà per il futuro ⚫️? #acmilan #borussiadortmund

A post shared by Patrick Cutrone (@patrickcutrone63) on

Milan, Cutrone-Bologna sì. Prima però…

Prima ovviamente il Milan dovrà perfezionare la cessione di Carlos Bacca, vicino all’Olympique Marsiglia, oltre all’acquisto di Kalinic. Anche il Bologna però dovrà trovare spazio per Cutrone in rosa. I rossoblu sono alla caccia di un attaccante, ma pure di un centrocampista. Per l’arrivo di due giocatori, ce ne dovrebbero essere almeno cinque over (ovvero non cresciuti nelle giovanili rossoblu o comunque in giovanili italiane) che dovrebbero andare via facendo spazio ai nuovi. Una grana da risolvere ad agosto…

Sarà quel che sarà. La sensazione è che il giovane bomber della Primavera rossonera l’anno scorso, potrebbe andare via in prestito. Per poi magari tornare più forte di prima.