De Laurentiis: «Osimhen? Costerà più di 100 milioni. Milik? Andrà via al migliore offerente»

Napoli De Laurentiis
© foto www.imagephotoagency.it

Aurelio De Laurentiis ha parlato ai microfoni di Sky Sport: queste le dichiarazioni del presidente del Napoli

Aurelio De Laurentiis ha parlato ai microfoni di Sky Sport. Queste le dichiarazioni del presidente del Napoli su Champions League e Osimhen.

OSIMHEN – «Osimhen lo seguivamo da tempo. Gattuso lo voleva fortemente per le sue grandi qualità così come Giuntoli. Mi hanno convinto a fare questo grande sacrificio visto che si parla di 70 milioni più 10 di bonus più gli stipendi che percepirà negli anni superiamo di gran lunga i 100 milioni. È un giocatore dal quale non ci dobbiamo aspettare tutto e subito, perchè non è un giocatore da 30 o 25 gol ma è un calciatore che dovrebbe esprimere un gioco per la squadra straordinaria e far fare i gol non solo a sé stesso ma anche agli altri».

CALCIOMERCATO – «Ogni acquisto è sempre diverso e particolare. Gli acquisti più belli che ho condotto in prima persona sono stati quelli di Higuain e Cavani. Questo qui è stato propiziato da Gattuso e Giuntoli. Nel paniere avevamo altri calciatori, ora bisognerà vedere se c’è abbastanza respiro d’attacco o se dovremo migliorare qualcosa. Non dimentichiamoci che arriveranno Petagna e Rrahmani».

MILIK – «Milik è sul mercato da sempre. Io ho sempre proposto di allungargli il contratto e lui non diceva nulla. Andrà via al migliore offerente, non si fanno sconti a nessuno. Oppure rimarrà a Napoli e difficilmente rientrerà nelle scelte dell’allenatore».

KOULIBALY – «Mi dispiacerebbe separarmi da lui, è un bravissimo giocatore e una bravissima persona. I 90 milioni per ora non sono arrivati quindi vedremo».