Di Francesco: «Ci è mancato il guizzo finale in una partita difficile»

di francesco
© foto www.imagephotoagency.it

Le parole del tecnico giallorosso al termine del big match tra Roma e Napoli, vinto dagli azzurri grazie ad una rete di Insigne

Niente da fare per la Roma: il Napoli di Sarri si aggiudica il big match dell’ottava giornata di campionato battendo i giallorossi per 1-0 grazie alla rete di Lorenzo Insigne nel primo tempo. Al termine della gara, il tecnico giallorosso Eusebio Di Francesco ha rilasciato alcune dichiarazioni ai cronisti: «Il Napoli ha fatto meglio nel primo tempo, poi siamo saliti noi. Ho cambiato qualcosa e siamo stati più aggressivi. Ci è mancato il gol, si parla di dominio del Napoli ma ci siamo divisi il possesso, partita equilibrata. Abbiamo preso gol su un errore nostro e non siamo riusciti a riprenderla.»

Sulla questione infortuni che sta affossando la Roma (con quello di Manolas sono 12 gli infortuni muscolari in questo inizio di campionato) il tecnico si dice amareggiato, ne hanno avuti in nazionale, Karsdrop sta rientrano. Si dice dispiaciuto per l’infortunio al difensore greco perchè la gamba ha fatto un movimento anomalo costringendolo ad uscire.

Riguardo alla ripresa giocata in maniera più convincente dalla sua squadra Di Francesco dice: «Mi avevano detto di mettere Nainggolan alto e li ho accontentati. Scherzo. Nel primo tempo sono mancate le convinzioni, nel secondo tempo ci sono state. Siamo stati poco aggressivi.»  E aggiunge sulla questione “fortuna”: «Sono mancati i rimpalli fortunosi. Quando in casa prendi tutti questi pali è cosi. Gli episodi fanno parte delle gare, però un pizzico di sfortuna c’è. Il Napoli ora ha qualcosa in più di noi. Li abbiamo rispettati troppo nel primo tempo ed era quello che non volevo.