Di Francesco e la 10 a Zaniolo: «Va guadagnata, ci vuole calma»

Di Francesco e la 10 a Zaniolo: «Va guadagnata, ci vuole calma»
© foto www.imagephotoagency.it

Eusebio Di Francesco ha lodato Zaniolo ma lo ha invitato a mantenere i piedi per terra. Ecco le sue parole agli studenti della Luiss

Tutti pazzi per il baby fenomeno del momento: Nicolò Zaniolo. Lui, figlio d’arte (il papà Igor è stato un bomber di provincia) e con una mamma diventata star sui social, vola basso e continua a far parlare il campo. Dopo i 3 gol in campionato, il precoce talento della Roma ha realizzato anche 2 gol in Champions League. Ora il popolo romanista chiede a gran voce che gli sia assegnata anche la maglia numero 10, rimasta senza padrone dopo l’addio al calcio giocato di Francesco Totti. Eusebio Di Francesco però frena ma non chiude le porte.

Il tecnico, intervenuto alla Luiss, ha parlato di questo e della crescita del numero 22: «Bisogna però mantenere il ra­gazzo con i piedi per terra. La dif­ferenza la fa l’equilibrio. Non si smette mai d’imparare, e que­sto vogliamo far passare a Za­niolo. Della maglia numero 10 non me ne frega niente,­ perché non conta sulla crescita. E comun­que va guadagnata. Le mie responsabilità erano enormi anche a Sassuolo, cambiano solo i contesti. Anche lottare per salvezza è una responsabilità. Sì ingigantisce solo quello che c’è intorno a noi».