Connettiti con noi

Empoli News

Empoli, Andreazzoli: «Ci salveremo con un calcio efficace, ma anche ignorante»

Pubblicato

su

Andreazzoli

L’allenatore dell’Empoli Andreazzoli ha parlato dell’obiettivo salvezza degli azzurri

Aurelio Andreazzoli, allenatore dell’Empoli, in una intervista al Corriere dello Sport ha parlato dell’obiettivo salvezza della squadra azzurra.

SALVEZZA – «Ci proviamo, con un calcio efficace, che poi se è bello è un valore aggiunto perché fa divertire i calciatori e il pubblico. Ma deve essere anche un calcio redditizio, cattivo, ignorante. Con queste componenti è più facile arrivare all’obiettivo. Per l’Empoli senza queste qualità è difficile». 

FIORENTINA«Bella squadra la Fiorentina, molto merito ce l’ha Italiano, ha cambiato parecchio nel modo di essere, nell’interpretazione della gara. Fa un calcio che mi piace, che risponde ai canoni ai quali ci rivolgiamo anche noi, cercando nel nostro piccolo di avere una mentalità che ci permetta di ridurre quelle differenze tecniche che sono impareggiabili con le squadre di vertice. Come noi Spezia, Verona, Torino, Venezia, parlo delle formazioni che hanno dimostrato di avere qualche qualità. Non è questione di target ma di mentalità, con la voglia di trasmettere ai giocatori la possibilità di giocarsela alla pari. La mentalità, il modo di stare in campo non deve essere quello di una squadra che pensa solo a salvarsi, ma che vuole imporsi, che cerca di tirar fuori tutto quello che ha. Poi se uno è più attrezzato come Torino e Fiorentina è più facile esprimersi».