Connettiti con noi

2011

Esclusiva: ceduto Borriello, si lavora per Nilmar

Pubblicato

su

Walter Sabatini ha ultimato oggi assieme all’a.d. Claudio Fenucci al cessione in prestito oneroso con diritto di riscatto di Marco Borriello alla Juventus. Il calciatore non rientrava nei piani tattici di Luis Enrique, il quale adesso ha a disposizione in attacco i vari Bojan, Borini, Osvaldo e Totti, anche se, nelle ultime uscite dei giallorossi, sia il capitano che Erik Lamela sono indicati ad occupare una posizione sulla trequarti.

Adesso, l’obiettivo a Roma è inseguire quello che era un obiettivo già  in estate, ossia il brasiliano del Villareal: Nilmar. Difficile pensare che il calciatore possa arrivare a gennaio, vista anche la situazione attuale del ‘sottomarino giallo’, ma nella Capitale si lavora soprattutto in ottica giugno.

Nel frattempo Sabatini tratta con Leonardi il riscatto di Fabio Borini dal Parma ma, al momento, i 7 milioni di euro richiesti per il cartellino dell’ex Chelsea vengono ritenuti eccessivi. Risparmiare sul cartellino dell’italiano, ed incassare i soldi del riscatto di Borriello da parte della Roma, permetterebbe al d.s. giallorosso di mettere sul piatto della bilancia un’offerta di circa 15 milioni di euro per l’ex attaccante del Lione, accontentando così Luis Enrique, il quale ha sempre espresso Nilmar come preferenza in avanti. La scorsa estate il Vilareal valutava il suo attaccante 20 milioni di euro, prezzo leggermente sceso negli ultimi mesi.