Esonero alla cinese: l’Inter approfitta della semifinale per cacciare Pioli

inter pioli
© foto www.imagephotoagency.it

L’Inter annuncia di aver esonerato l’allenatore Stefano Pioli durante Juventus-Monaco: coincidenze o strategia?

Con un freddo comunicato apparso sul proprio sito ufficiale l’Inter ha esonerato l’allenatore Stefano Pioli: «L’Inter ringrazia Stefano ed i suoi collaboratori per la dedizione ed il duro lavoro svolto per il Club durante gli ultimi sei mesi di quella che si è rivelata una stagione difficile». L’allenatore ha pagato lo scotto per aver realizzato solo 2 punti nelle ultime 7 partite. Così dopo l’olandese De Boer i nerazzurri cambiano il loro secondo allenatore stagionale: al suo posto ci sarà l’allenatore della primavera Vecchi che verosimilmente traghetterà la squadra fino al termine della stagione. La comunicazione dell’esonero è arrivata sul finire di Juventus-Monaco, semifinale della Champions League che ha visto trionfare i bianconeri. Il momento non sarà stato scelto sicuramente a caso ma il fatto che tutti gli occhi fossero puntati sul big match di Torino ha sicuramente garantito un’attenzione mediatica decisamente minore su quella che non deve essere stata una scelta facile. In questo modo la dirigenza ha provato a far passare sotto traccia l’ennesimo sintomo di una stagione decisamente fallimentare. Era chiaro che il gap con le prime era ancora ampio e lontano dall’essere colmato ma una stagione così forse non se la attendeva nessuno e le modalità dell’esonero fanno pensare ad uno strappo insanabile tra società e l’allenatore.