Pescara, esonero Oddo: Zeman torna, è ufficiale

zeman
© foto www.imagephotoagency.it

Esonero Oddo: il Pescara ha prima confermato e poi mandato via l’allenatore nel caos più totale. Zauri allenerà ad interim, c’è il sogno Zeman ma le ultime notizie non sono felicissime…

Esonero Oddo, il ritorno di Zeman – 17 febbraio, ore 7.59

Nel pomeriggio di due giorni fa sembrava che Zeman avesse detto di no al Pescara ma poi il boemo è tornato sui suoi passi. Attorno alle 11 di ieri invece ecco che da Roma arriva la telefonata dell’ex giallorosso a Sebastiani, i due si danno appuntamento al ristorante Tatillo e lì nasce il nuovo Pescara di Zeman. «Ci è bastato guardarci negli occhi. Due minuti e ci siamo messi d’accordo, già a Roma» ha rivelato in serata il presidente Sebastiani, come riporta La Gazzetta dello Sport.

Esonero Oddo: il comunicato del Pescara su Zeman – 16 febbraio, ore 20.19

Il Pescara ha un nuovo allenatore: è Zdenek Zeman. Il boemo domani si presenterà alla stampa, come riportato dal comunicato apparso sul sito ufficiale del club: «Amichevole a ranghi misti in casa Pescara davanti ad un folto pubblico e la gradita presenza di Zdenek Zeman accompagnato da Vincenzo Cangelosi. Info stampa: domani ore 12:00 conferenza di presentazione presso il Delfino Cafè, alla presenza del presidente Daniele Sebastiani e Zdenek Zeman».

Esonero Oddo: Zeman ha detto sì al Pescara. Il boemo: «Speriamo vada tutto bene» – 16 febbraio, ore 16.10

Novità direttamente dal centro sportivo Poggio degli Ulivi di Marina di Città Sant’Angelo, quartier generale del Pescara. Zdenek Zeman ha raggiunto la cittadina abruzzese e ha rilasciato una breve dichiarazione: «Speriamo vada tutto bene. Se così sarà, domani, dopo l’allenamento parleremo». I ds Luca Leone e Peppino Pavone, insieme al presidente Sebastiani, hanno incontrato la squadra insieme al futuro allenatore Zeman.

Esonero Oddo: Zeman ha detto si, c’è l’accordo con il Pescara – 16 febbraio, ore 15.40

Sarà Zdenek Zeman il nuovo allenatore del Pescara. Dopo il pranzo con i massimi dirigenti societari il boemo ha dato la sua piena disponibilità accettando l’incarico. A minuti è attesa la firma ufficiale sul contratto intanto il tecnico è già passato al centro di allenamento del club abruzzese per salutare i suoi nuovi giocatori. A riportarlo Sky Sport.

Esonero Oddo: Zeman torna a Pescara, contratto fino al 2018

E’ tutto ormai fatto. Zdenek Zeman è di fatto il nuovo allenatore del Pescara. Decisivo il sì del boemo alla proposta della società di Sebastiani pervenuto in queste ore. Nel pomeriggio il tecnico sarà già in città e ripartirà da Pescara, squadra con cui ha centrato la promozione in A nel 2011/2012. Zeman ha accettato il contratto da 100mila euro fino al termine della stagione e da 400mila euro per la prossima annata. Accordo ormai raggiunto, resta da attendere solamente qualche ora prima del comunicato ufficiale del Delfino.

Esonero Oddo: Zeman ha detto sì al Pescara. Gli aggiornamenti – 16 febbraio

E’ pronto il Zeman-bis a Pescara. L’allenatore ha accettato l’offerta del presidente Sebastiani e nel pomeriggio sarà in città. Il tecnico dunque, dopo l’avventura nel 2011/2012 conclusasi con il ritorno in A del Pescara dopo 19 anni, è pronto a tornare alla guida degli abruzzesi. Decisivo nella trattativa il ds Pavone, grande amico del tecnico. Offerto un contratto fino al 2018 da 100mila euro fino al termine della stagione e da 400mila per la prossima annata. Zdenek porterà con sé il vice Cangelosi e il preparatore atletico Ferola. La piazza è divisa: c’è chi è contento del ritorno del boemo e chi non gli ha perdonato la ‘fuga’ del 2012 con il ritorno alla Roma. Intanto, a Pescara, torna Zemanlandia. A riferirlo è “Il Centro“.

Esonero Oddo: no Zambrotta o Gregucci – 16 febbraio, ore 8.05

Fabio Liverani per ora è il più papabile successore di Massimo Oddo al Pescara. L’ex tecnico di Genoa e Leyton Orient è svincolato e potrebbe approdare alla corte di Sebastiani, con cui ha già un buon rapporto. Dietro a Liverani trova spazio Mandorlini, che ha risolto il suo contratto con il Verona in modo ufficiale nella giornata di ieri; altrimenti c’è il duo Ruscitti – Iervese come possibilità. Sembrano ormai del tutto scartate le piste che portano a Angelo Gregucci o Gianluca Zambrotta, come riporta La Gazzetta dello Sport.

Esonero Oddo: Pescara – Zeman, no del boemo. Le alternative – 15 febbraio 20.25

Pescara alla ricerca del sostituto di Massimo Oddo. In pole nelle ultime ore Zdenek Zeman, con il presidente Sebastiani che ha messo sul piatto un contratto fino al 2018: 100 mila euro fino al termine di questa stagione, 400 mila euro per il 2017/2018. Il boemo però ha rifiutato in serata secondo La Gazzetta dello Sport. Ora il Delfino pensa alle alternative: in corsa Mandorlini, Liverani ed il duo Ruscitti – Iervese.

Esonero Oddo: Pescara, si tratta con Zeman. Le richieste del boemo – 15 febbraio 18.10

Dopo l’esonero di Massimo Oddo, il Pescara tratta con Zeman. Il boemo avrebbe fatto delle richieste precise al Presidente Sebastiani: avere completa autonomia sulla costruzione della squadra in futuro. L’ex tecnico della Roma, dunque, vuole carta bianca per costruire la squadra che molto probabilmente affronterà la prossima Serie B. Le parti continuano a trattare, ma la società abruzzese è molto fiduciosa.

Esonero Oddo: Pescara, vertice con Zeman. Ecco l’offerta – 15 febbraio, ore 15

Il Pescara sembra aver scelto Zdenek Zeman per ripartire e rifondare dopo l’addio di Massimo Oddo. Quest’oggi si è tenuto un incontro a pranzo tra il tecnico boemo e la dirigenza degli abruzzesi. Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, il presidente del Pescara, Daniele Sebastiani, ha offerto un contratto fino al 2018 che prevede un salario di 100mila euro da qui al termine della stagione corrente e 400mila euro, bonus compresi, per la stagione 2017-2018.

Esonero Oddo: faccia a faccia – 15 febbraio, ore 12.12

L’esonero di Oddo è una pagina piuttosto brutta per il Pescara, soprattutto perché è arrivato dopo un faccia a faccia piuttosto duro tra il tecnico e la dirigenza. Duro ma comunque corretto, come tiene a sottolineare Il Centro. Nella mattinata di ieri, dopo le voci sulle dimissioni e la conferma ufficiale del mister, Oddo e il vice Donatelli hanno incontrato Sebastiani per un vertice durato diverse ore. Le tensioni dello spogliatoio sono esplose in quel faccia a faccia, concluso comunque con una cordiale stretta di mano prima dell’addio. Oddo si sarebbe sentito accerchiato dopo la sconfitta col Torino e anche delegittimato, per certi versi.

Esonero Oddo: Zauri ad interim, poi Zeman? – 15 febbraio

Clamorosa indiscrezione di mercato sul futuro del Pescara. Il club abruzzese ha da poco esonerato Massimo Oddo e ha affidato la panchina, per poco, a Zauri. Il presidente Sebastiani, secondo “Sky Sport“, starebbe pensando di affidare la sua squadra a Zdenek Zeman. Qualora però Zeman dovesse rifiutare, si punterà ad un profilo comunque propositivo, come per esempio Delio Rossi. Oggi ci sarà un incontro tra le parti. Per Zeman si tratterebbe di un ritorno. Al momento la squadra è affidata a Zauri, che resterà almeno fino alla sfida di domenica contro il Genoa.

Esonero Oddo: Pescara alla ricerca del successore – 14 febbraio, ore 20.33

Come si legge nel comunicato della società abruzzese, sarà Luciano Zauri a dirigere momentaneamente la squadra in attesa dell’arrivo del nuovo tecnico. Il prescelto resterà sulla panchina pescarese fino al termine dell’annata attualmente in corso, come rivela Sky Sport, per poi ripartire dalla prossima con un nuovo progetto tecnico.

Esonero Oddo, le parole d’addio del tecnico – 14 febbraio, 19.12

Dopo l’ufficialità dell’esonero, Massimo Oddo ha voluto scrivere una lettera d’addio al Pescara ed ai suoi tifosi su Facebook: «Il calcio spesso regala grandi gioie, momenti indimenticabili e intense emozioni. Un mix di sentimenti che ci porta ad amare questo sport e a viverlo con grande passione. In questi anni a Pescara ho avuto la fortuna di vivere tutto questo. Di gioire con la mia città, con la mia gente, ma anche di soffrire con loro. Un percorso bellissimo iniziato con una promozione sfiorata, proseguito poi con una stagione straordinaria che ci ha portato meritatamente in Serie A, a confrontarci con grandi realtà e grandi squadre. Un percorso che termina oggi, dopo mesi difficili, durante i quali avrei voluto fortemente aiutare questa squadra a raggiungere l’obiettivo prefissato. Non ci sono riuscito e per questo chiedo scusa alla Città e ai pescaresi che, nonostante tutto, non hanno mai fatto mancare il proprio sostegno alla Squadra. Voglio ringraziare di cuore il mio Staff, tutti i giocatori con i quali ho condiviso questa avventura e tutte le persone che lavorano con grande professionalità e dedizione ogni giorno all’interno del Pescara Calcio. Infine voglio ringraziare il presidente Sebastiani per avermi dato la possibilità di iniziare una nuova carriera, quella di allenatore, ma soprattutto per avermi regalato la gioia immensa di guidare la mia squadra del cuore».

Esonero Oddo, il comunicato del Pescara – 14 febbraio, ore 16,39

Massimo Oddo non è più l’allenatore del Pescara. La società biancazzurra ha sollevato l’allenatore dall’incarico dopo l’ultima pesante sconfitta sul campo del Torino. Oddo, dopo aver allenato la Primavera del Pescara, era approdato nell’estate 2015 sulla panchina della prima squadra: nella stessa stagione, la promozione in Serie A. Ora l’esonero, comunicato così sul sito ufficiale della società pescarese: «La Delfino Pescara 1936 dopo i confronti avvenuti nella giornata di ieri, ed un ulteriore confronto svolto quest’oggi tra il presidente Daniele Sebastiani il tecnico Massimo Oddo alla presenza del direttore sportivo Luca Leone, giunge a malincuore alla decisione di sollevare l’allenatore dalla guida tecnica biancazzurra insieme al suo secondo Marcello Donatelli, con la speranza che questo ulteriore sacrificio possa responsabilizzare l’attuale gruppo di calciatori affinchè non si ripetano mai più prestazioni come quelle offerte. La società ringrazia il tecnico Massimo Oddo per il lavoro fin qui svolto e le splendide soddisfazioni insieme regalate alla tifoseria tutta e augura allo stesso le migliori fortune sportive.Al momento la squadra segue il percorso di allenamento come da programma sotto la guida di Luciano Zauri. Nelle prossime ore la società renderà note le proprie decisioni in merito alla guida tecnica».

Esonero Oddo, a pagare è Gyomber – 14 febbraio, ore 8.03

Venerdì scorso, prima della trasferta di Torino, si è registrato uno scontro tra Oddo e Gyomber, allenatore e difensore del Pescara. Quello è stato un campanello d’allarme prima della goleada subita in Piemonte e anche un segnale che le cose nello spogliatoio non stavano andando bene. Oddo, a rischio fino a ieri, sembra aver convinto la società a puntare ancora su di lui, mentre Gyomber è a un passo dal trasferimento. In Russia è ancora aperto il calciomercato e il difensore, in prestito dalla Roma, potrebbe partire a breve per il Terek Grozny, scrive La Gazzetta dello Sport.

Esonero Oddo, il Pescara conferma il tecnico: è ufficiale – ore 20.50

Il Pescara respinge le dimissioni di Massimo Oddo e lo riconferma in panchina. Questo il comunicato ufficiale della squadra abruzzese: «Dopo una lunghissima giornata di confronti e valutazioni La Delfino Pescara 1936 con decisione unisona prosegue con la guida tecnica affidata a Massimo Oddo e il suo staff di lavoro. Domani ore 14:30 ripresa degli allenamenti a porte chiuse presso il centro sportivo della Delfino Pescara 1936 “Poggio degli Ulivi”»

Esonero Oddo, le parole del ds Leone – ore 18.20

Nuovi aggiornamenti sul fronte Pescara – Oddo dopo le dimissioni presentate. Intervistato da Sky Sport, il direttore sportivo Luca Leone ha analizzato così la situazione: «Qualcosa va fatto per superare il momento. Questa mattina sono andato a parlare con Oddo, l’ho trovato abbattuto ma non arreso. Siamo di Pescara e vogliamo il bene di Pescara: l’ho trovato più fiducioso oggi, stanno rientrando anche gli infortunati. Oggi sembra tutto sbagliato magari, doveva chiedere scusa prima ai tifosi ma abbiamo fatto il possibile. Cerchiamo di mettere insieme i cocci, vogliamo ricompattare il tutto. La società non interrompe il rapporto e la fiducia all’allenatore fino al momento in cui ci sono segnali definitivi da parte del tecnico».

Esonero Oddo, Sebastiani incontra il tecnico: il comunicato – ore 17

Il presidente del Pescara, Daniele Sebastiani, sta incontrando in questi minuti l’allenatore Massimo Oddo per decidere il futuro del tecnico. Questo il comunicato del club: «Giornata di riflessioni per il presidente Daniele Sebastiani che dopo aver incontrato questa mattina tutti i calciatori biancazzurri presso le sale del centro sportivo della Delfino Pescara “Poggio degli Ulivi” si appresta in questi istanti ad incontrare l’attuale tecnico biancazzurro Massimo Oddo».

Esonero Oddo, Sebastiani: «Ho incontrato i calciatori». I possibili sostituti – ore 16.10

Continuano a susseguirsi le voci sull’addio di Massimo Oddo al Pescara. L’ennesima figuraccia del club abruzzese in casa del Torino ha spinto la dirigenza a prendere in considerazione la separazione con l’allenatore Oddo. Il presidente Sebastiani ha parlato così del momento del suo club a “Sky Sport” : «Abbiamo incontrato la squadra, insieme al direttore, per capire i problemi. La partita con il Torino e con la Lazio non è piaciuta in termini di atteggiamento. La squadra ha ribadito che non ha altri problemi se non quelli di avere dei limiti che evidentemente tutti quanti abbiamo sottovalutato.Tutti i giocatori hanno fatto mea culpa e hanno ammesso di dover dare di più al di là dei limiti. Oddo? Prenderemo le decisioni entro oggi. Mancano 14 partite, possiamo rinunciare alla categoria ma non alla dignità».

Esonero Oddo, chi dopo di lui? – 13 febbraio, ore 14.15

Continua il calvario sportivo in casa Pescara e le voci sull’addio di Oddo si fanno sempre più insistenti. A tal proposito, Il Corriere dello Sport, rivela i nomi dei possibili sostituti del tecnico attualmente in carica: De Canio, Rossi o Iaconi.

Esonero Oddo, incontro in corso con i calciatori: il tecnico insiste sulle dimissioni – 13 febbraio, ore 13.45

Massimo Oddo è a un passo dall’addio al Pescara. L’espressione del tecnico dopo il gol del 5 a 0 del Torino nel match di ieri, con qualche lacrima scesa sul volto dell’allenatore, è stata eloquente e la reazione nel finale che ha portato i suoi a realizzare 3 gol e a mettere paura al Toro che aveva ormai staccato la spina potrebbe non servire a nulla. Il presidente Sebastiani, il ds Leone, sono a colloquio con la squadra per valutare attentamente la situazione. Il tecnico è pronto alle dimissioni ma non le ha ancora presentate ufficialmente. Attese novità a breve. A riferirlo è “Sky Sport“.

Esonero Oddo, incontro in corso: Oddo insiste sulle dimissioni – 13 febbraio, ore 11.50

Ennesima batosta rimediata dal Pescara nella trasferta di Torino e Massimo Oddo che ha espresso nella serata di ieri la volontà di dimettersi da allenatore della squadra. Come riporta Sky in questi minuti, all’indomani dalla diciassettesima sconfitta in campionato, è in corso una riunione: da un lato il presidente Daniele Sebastiani e il direttore sportivo Leone, dall’altra l’allenatore abruzzese con un commercialista. L’allenatore insiste sulla sua posizione e sulla volontà di dimettersi, previste novità all’ora di pranzo.

Esonero Oddo, le lacrime e le dimissioni – 13 febbraio, ore 7.41

Massimo Oddo è stato beccato in lacrime dalle telecamere durante la partita tra Torino e Pescara, in cui i suoi hanno praticamente certificato la sconfitta dopo soli venti minuti. Sul tre a zero l’allenatore del Delfino ha iniziato a piangere e le telecamere, impietose, lo hanno inquadrato. Il Pescara rimane in silenzio stampa e Oddo è a rischio, anche se nelle ultime ore si è fatta strada l’ipotesi dimissioni. Luigi De Canio è il favorito per la sostituzione ma si parla anche dell’allenatore della Primavera Davide Ruscitti come soluzione interna.

Esonero Oddo, l’allenatore valuta di dimettersi – 12 febbraio, ore 20,48

Massimo Oddo sta valutando l’ipotesi di dimettersi da allenatore del Pescara. Dopo la diciassettesima sconfitta in campionato, maturata oggi in casa del Torino, il tecnico abruzzese potrebbe lasciare la panchina nelle prossime ore. Domani si attendono ulteriori, e forse definitive, novità.

Esonero Oddo, le ultime

Non è il miglior periodo nella storia del Pescara, visto sia il risultato di oggi sia quanto successo in settimana al presidente Daniele Sebastiani. Massimo Oddo aveva l’arduo compito di battere il Torino e conquistare il primo successo sul campo in questa stagione e allo Stadio Olimpico ha subito un rovescio per cinque a tre. Si torna a parlare di esonero per Oddo e lo fa il direttore sportivo Luca Leone, perché il Pescara è in silenzio stampa e a parlare alla fine della 24esima giornata è stato solo il ds. «Oggi siamo tutti molto arrabbiati perché si può perdere ma non in questo modo. Dobbiamo riflettere sulle nostre colpe, non va bene aver fatto durare questa partita così poco, al ventesimo avevamo già perso. Le partite non possono essere affrontate così. Siamo in silenzio stampa, io e Oddo siamo in bilico perché la responsabilità è di tutti, non solo del tecnico. Ci tengo a chiedere scusa con i tifosi per la prestazione che abbiamo offerto oggi» ha detto Leone in mixed zone.