Figc, Abete torna presidente? Il Coni non ci sta

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Nelle ultime ore è spiccato il nome di Giancarlo Abete per la presidenza Figc: già alla guida della Federcalcio dal 2007 al 2014, non è un nome gradito al Coni

Alla presidenza della Figc potrebbe tornare proprio lui, Giancarlo Abete. Già al comando della Federcalcio per due mandati tra il 2007 e il 2014, è il nome ‘nuovo’ delle ultime ore. Come riporta il Corriere della Sera, il suo nome è uscito ieri mattina da una riunione dopo il passo indietro dell’avvocato Vito Cozzoli, candidato della Lega Pro. Cozzoli era stato stoppato dal presidente del Coni, Giovanni Malagò, in quanto candidato ‘non unitario’.

Il Coni non vede certo di buon occhio anche Abete, considerato una scelta ‘ostile’. Da una parte, poi, i club che voglioni bloccare il commissariamento, e dall’altra coloro che guardano perplessi al nome dell’ex presidente. La nuova cordata però va avanti e il suo programma gira attorno a tre punti: la riforma del campionati, il semi-professionismo in Lega Pro, e l’autonomia finanziaria del club Italia dove dovrebbe confluire uno tra Maldini e Buffon. Cominciata anche la raccolta firme dei delegati, la prossima settimana è prevista la riunione per decidere la governance. L’assemblea elettiva potrebbe così essere fissata entro la prima settimana di agosto.