Fiorentina-Roma, Pioli: «Voglio una prestazione super. Su Chiesa…»

Fiorentina-Roma, Pioli: «Voglio una prestazione super. Su Chiesa…»
© foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico della Fiorentina, Stefano Pioli, ha parlato nella conferenza stampa che precede il match di Coppa Italia contro la Roma

Stefano Pioli, tecnico della Fiorentina, ha parlato nella conferenza stampa che precede il match contro la Roma. Le due compagini si affronteranno domani sera per i quarti di finale di Coppa Italia. La sfida si preannuncia entusiasmante, alla luce dello spettacolo regalato nelle ultime uscite di campionato.

Queste le parole del tecnico viola a proposito della gara: «Affrontiamo un grande avversario e servirà una prestazione altrettanto grande. Dobbiamo saper giocare in molti modi e saper leggere le varie fasi di una gara. A volte si deve essere aggressivi, in altre è meglio attendere e poi ripartire. L’importante è aver sempre voglia di far male agli avversari. Il risultato è una questione di mentalità che stiamo acquisendo».

Queste le parole sull’avversario: «La Roma vista a Bergamo ha dimostrato potenziale tecnico, aggressione e fisicità, però ha anche concesso qualcosa. Certo hanno un bel mix tra giocatori giovani ed esperti e tecnicamente sono di altissimo livello. Noi però giochiamo in casa e vogliamo offrire una super prestazione. Sarà una partita secca, quindi dobbiamo essere squadra dall’inizio alla fine».

Qualche considerazione anche sui singoli che potrebbero decidere la gara: «Chiesa è un ragazzo molto determinato, conscio che la propria crescita passa dal lavoro giornaliero e dalla cura dei particolari. La sua maturazione è sotto gli occhi di tutti, ma ancora non è completa. Ha tanto da fare, è sereno, sta bene e sa di dover lavorare ancora. Muriel ha entusiasmo e convinzione, questo aiuta a recuperare velocemente dal punto di vista fisico. Sarà pronto per giocare titolare. In campo mette classe e personalità, anche in questo ci aiuta tantissimo. Zaniolo? Nella gara di campionato mi impressionò, riuscendo a reggere l’uno contro uno con Veretout. Ha grande forza fisica e tecnica e sta dimostrando di essere tra i migliori giovani del campionato».

Infine, Pioli ha detto la sua anche in ottica mercato: «In entrata è chiuso, ve l’ho già detto, i miei direttori sono stati chiari. Zurkowski – arriverà in estate – è un centrocampista completo, fa bene entrambe le fasi e ha ottimi tempi di inserimento. Gli dovrà essere dato il tempo necessario per abituarsi al nuovo campionato».