Gattuso e i ‘nuovi’: (quasi) tutti sono ex Palermo

gattuso
© foto www.imagephotoagency.it

Gattuso e Iachini, quel precedente siciliano in comune con quasi tutto il resto degli allenatori subentrati in questa stagione

C’è un filo rosanero che lega gli ultimi esoneri sulle panchine di Serie A. Quasi tutti i tecnici chiamati a subentrare fin qui ai cinque allenatori esonerati in A dall’inizio della stagione hanno allenato il Palermo negli ultimi venti mesi. Tranne in una occasione: l’avvicendamento Oddo-Delneri. 

Quest’oggi gli esoneri di Vincenzo Montella e Cristian Bucchi rispettivamente da Milan e Sassuolo hanno rinfoltito la lista degli allenatori esonerati in Serie A. I due nomi già ufficializzati per la successione, vale a dire Gennaro Gattuso dalla Primavera rossonera e Giuseppe Iachini, hanno un precedente in comune con gli altri tre tecnici (oltre al cambio Oddo-Delneri) subentrati in corso d’opera nella stagione corrente. Davide Ballardini al Genoa in sostituzione di Ivan Juric; Roberto De Zerbi per rimediare all’inizio stagionale di Marco Baroni; Diego Lopez per invertire la rotta intrapresa dalla squadra fino a quel momento di Massimo Rastelli.

I nuovi tecnici di Genoa, Benevento, Cagliari, Sassuolo e Milan hanno allenato il Palermo nelle proprie recenti esperienze. Tranne nell’occasione di Rino Gattuso, che allenò il Palermo del primo Dybala nel 2013, gli altri quattro tecnici citati sono stati protagonisti dell’ultimo anno e mezzo della panchina del club siciliano. Iachini, nuovo tecnico del Sassuolo, ha vissuto l’ultima esperienza in Sicilia dal 15 febbraio 2016 all’8 marzo 2016; Davide Ballardini, nuovo tecnico del Genoa, rassegnò le dimissioni il 2 settembre 2016, dopo due giornate dall’inizio del campionato, e il nuovo posto venne preso da Roberto De Zerbi, attualmente in sella al Benevento. Infine, è durata solo due mesi e mezzo l’avventura di Diego Lopez sulla panchina del Palermo, dal 26 gennaio 2017 fino all’11 aprile.