Genoa, i tifosi chiedono a Ballardini di vigilare sulla vita dei calciatori

genoa
© foto www.imagephotoagency.it

I tifosi del Genoa contro i calciatori rossoblù: ecco il comunicato di un gruppo ultrà che chiede alla società di vigilare sulla vita dei giocatori

Gli ultimi deludenti risultati, che hanno portato all’esonero di Ivan Juric, non sono piaciuti ad una parte della tifoseria del Genoa, che ha invitato il nuovo tecnico Ballardini e il direttore generale Perinetti a vigilare sui calciatori rossoblù, accusati attraverso un comunicato firmato “Ultrà Genoa Cfc 1983”, di vivere in modo poco professionale con “serate festaiole fino a notte inoltrata”.

Questa la nota: «I risultati si ottengono quando, oltre che buoni giocatori, si è professionisti seri. Diego Milito e Marco Rossi alle 21:30 erano a casa, non se ne andavano allegramente a trascorrere le loro serate festaiole fino a notte inoltrata, magari anche dopo prestazioni trionfali come quelle di Ferrara o del Derby. Noi questo non lo accettiamo e non lo permetteremo più».