Genoa: due gare per capire le sorti della stagione

genoa
© foto www.imagephotoagency.it

Il Genoa di Andrea Mandorlini si prepara a Pegli per le due gare decisive della stagione, prima trasferta a Empoli e poi il derby con la Samp

Archiviata la prima con un punto all’ultimo assalto, Andrea Mandorlini si prepara a due gare decisive che diranno molto sulle sorti della stagione rossoblù. Domenica ci sarà la trasferta al Castellani contro l’Empoli per allontanare in maniera definitiva l’incubo retrocessione, che comunque vista la corsa a rilento delle ultime tre sembra improbabile sia per i liguri che per i toscani. Poi la stracittadina contro la Sampdoria, partita che a Genova vale come uno scudetto e che sarà il vero banco di prova per l’ex allenatore del Verona per conquistarsi sul campo l’affetto dei tifosi dopo l’accoglienza a dir poco fredda. Il punto ottenuto nel finale con il Bologna, ha parzialmente riavvicinato i supporter del grifone che sui social network si sono detti in larga parte vicini ai giocatori che indossano la maglia del Genoa, non al presidente e per ora all’allenatore. Il disgelo tra tifoseria e squadra potrebbe essere un primo passo importante per riniziare a fare punti in una stagione che sta assumendo, negli ultimi mesi, i contorni di un film thriller. Mandorlini sta facendo un lavoro specifico sulla testa dei giocatori per tornare a credere in se stessi dopo un periodo davvero buio fatto di 8 sconfitte in due mesi e pochissimi punti raccolti. Sarà soprattutto il fattore psicologico a dover migliorare per tornare a far gioire i tifosi rossoblù che intanto aprono a una sorta di pace, almeno con i giocatori.