Italia, devi segnare: un’altra gara senza gol e sarà record negativo

insigne argentina-italia
© foto www.imagephotoagency.it

Gol Italia, una statistica fa tremare Di Biagio: se non segnasse contro l’Inghilterra, per la Nazionale sarebbe record negativo di astinenza

L’Italia stasera giocherà contro l’Inghilterra a Wembley in amichevole e avrà l’obbligo di trovare la via del gol per non incappare in un record negativo. La squadra di Luigi Di Biagio ha già eguagliato il primato di partite senza segnare, stabilito dalla Nazionale per ben cinque volte nella sua storia più che centenaria. Considerando il playoff con la Svezia, quando ancora il commissario tecnico era Giampiero Ventura, e l’amichevole con l’Argentina siamo già a tre partite senza gol. Nel 1975, nel 1987, nel 1989-90, nel 2009 e nel 2011-12 l’Italia è rimasta a secco per tre gare di fila, solo che stavolta pesa di più perché in mezzo c’è stato lo spareggio per andare al Mondiale.

Se invece si sposta lo sguardo verso i minuti di astinenza, all’Italia basterebbe chiudere il primo tempo senza segnare per poter stabilire il record vero e proprio. Il primato precedente è di 361 minuti senza far gol, l’Italia per adesso è a 332 minuti, contando anche la parte finale della gara con l’Albania vinta per uno a zero. Colpisce anche il numero di giorni dall’ultimo gol azzurro, sono quasi centosettanta, circa cinque mesi. Contro l’Inghilterra, Di Biagio dovrà invertire la rotta e far tornare al gol i suoi. La Nazionale ha scritto fin troppe pagine nere della propria storia in questo periodo recente, sarebbe meglio non aggiungerne altre.