Connettiti con noi

Calcio Estero

Guardiola: «Manchester City non al top. Su Gabriel Jesus e Grealish…»

Pubblicato

su

Pep Guardiola, allenatore del Manchester City, ha fatto il punto della situazione dopo la vittoria per 5-0 contro il Norwich

Pep Guardiola, allenatore del Manchester City, ha fatto il punto della situazione dopo la vittoria per 5-0 contro il Norwich. Le sue dichiarazioni.

VITTORIA – «Questo risultato è stato la conseguenza di tutte le cose buone che abbiamo fatto. Ma non siamo ancora al top, ci sono ancora tante cose da fare. Ci siamo allenati, ci siamo ricaricati, sono felice per questi primi punti».

GABRIEL JESUS – «È un giocatore a cui piace giocare più largo rispetto alla posizione centrale. Uno dei motivi per cui faccio l’allenatore è poter lavorare con giocatori e uomini come Gabriel. Non si lamenta mai, se gioca cinque minuti, gioca i cinque minuti migliori che può fare. È felice a sinistra, a destra o al centro e oggi l’intesa con Kyle Walker è stata eccezionale. Sono contento della sua prestazione, è stato coinvolto in tre dei nostri gol ed è un giocatore incredibilmente importante per noi».

GREALISH – «Se avrà la mentalità per segnare gol come Sterling, può farlo senza dubbio. Quando sono arrivato qui, Raheem non aveva in ​​mente il gol e abbiamo subito cambiato questo aspetto. Anche Grealish ha questa propensione a segnare e vincere le partite. Ma se avrà lo stesso atteggiamento di Sterling sotto porta, potrà anche lui fare più gol».