Icardi, rientro con l’Inter e obiettivo 90 reti

© foto www.imagephotoagency.it

Mauro Icardi sembra pronto per ripartire: contro l’Atalanta ci sarà e andrà di altre reti per l’Inter di Spalletti

Mauro Icardi riparte alla ricerca del gol numero 90 con la maglia dell’Inter. Il capitano nerazzurro in questa sosta per le nazionali è rimasto a casa, a Milano, a causa di una botta ricevuta contro il Torino che l’ha costretto a dare forfait con l’Argentina. Quattro-cinque giorni di assoluto riposo nei quali Maurito ha svolto fisioterapia e lavoro personalizzato per recuperare dalla forte contusione con infiammazione alla regione anteriore del ginocchio destro. Oggi Icardi è atteso come tutti i suoi compagni alla Pinetina per la ripresa dei lavoro in vista della partita di domenica sera con l’Atalanta, una partita che servirà di slancio all’Inter per proseguire il trend positivo di questo inizio di stagione e provare a rimanere nei vertici alti della classifica, sfruttando anche gli scontri diretti che le rivali avranno nelle prossime giornate. Ma soprattutto, come riporta “Tuttosport”, Icardi è all’inseguimento di un gol che migliorerebbe
ulteriormente la sua straordinaria media in nerazzurro.

BISOGNA ESSER CONTINUI – Icardi al momento si trova all’11° posto della graduatoria all-time dei bomber nerazzurri. Ha segnato 89 gol e nell’ultimo anno ha superato tantissimi giocatori che hanno scritto le pagine della storia del club. Adesso il suo scopo è ovviamente centrare la top ten, obiettivo ormai alla portata visto che Mario Corso si è fermato a 94 reti. Con cinque gol, Icardi sarà nell’Olimpo dei goleador più prolifici dell’Inter, un traguardo straordinario considerando che l’argentino ha solo 24 anni e si trova a Milano solo dall’estate 2013. Icardi però non segna da due gare, match in cui non ha per altro brillato: si nota anche come il numero 9 abbia segnato cinque gol nelle ultime sette gare, ma anche che queste reti siano arrivate in soli due incontri, col Milan (tripletta decisiva per il 3-2 finale) e con la Sampdoria (doppietta in un altro 3-2). Con Spalletti, l’argentino sta ulteriormente migliorando il suo apporto alla squadra durante ogni fase della partita.

PROBLEMA SUPERATO – Icardi comincerà la preparazione in vista dell’Atalanta. Se le sue condizioni saranno già buone, lavorerà subito in gruppo, altrimenti bisognerà aspettare domani o giovedì. Sulla sua presenza contro i bergamaschi, però, non ci sono dubbi. A spazzarli via ci ha pensato anche il responsabile medico nerazzurro, Piero Volpi: «Sospiro di sollievo? Sì, ma avevamo capito fin da subito che non si trattava di nulla di particolarmente graveMartedì si valuterà se fare un lavoro differenziato o se aspettare ancora un giorno, ma penso proprio che con l’Atalanta sarà regolarmente in campo». Per altro proprio Mauro ieri su Instagram, tramite una diretta insieme alla moglie Wanda Nara, ha commentato le proprie condizioni: «Il ginocchio? Va meglio, si sta sgonfiando».