Il Cagliari preoccupa Maran: «Crollati dopo il 1° gol, brutto periodo»

Il Cagliari preoccupa Maran: «Crollati dopo il 1° gol, brutto periodo»
© foto www.imagephotoagency.it

Ancora una prestazione deludente per il Cagliari, il tecnico Rolando Maran non si nasconde: «Siamo troppo altalenanti».

Continua la crisi di risultati del Cagliari, che contro il Milan ha rimediato la terza sconfitta consecutiva nelle ultime 3 giornate di Serie A. C’è tanta delusione sul volto del tecnico rossoblù Rolando Maran nel dopo partita, e un po’ di preoccupazione visto il complicarsi della lotta salvezza per gli isolani. «Siamo crollati dopo il primo gol. – ha sottolineato – Proveniamo da un brutto periodo anche sotto l’aspetto degli infortuni. Diverse circostanze, poi, ci girano a sfavore. Non dobbiamo farci condizionare e già da sabato cercare fortemente la vittoria».

«Siamo troppo altalenanti.– ha affermato il tecnico trentino – Il primo tempo è stato condizionato dal primo gol. Veniamo a mancare dopo questi episodi. Abbiamo cercato di accorciare le distanze, ma senza successo. Vedo comunque degli aspetti positivi. In certi momenti della partita facciamo fatica a rimanere appesi al risultato. Da questa situazione possiamo uscirne cercando la vittoria, cercando di essere sempre più compatti. Essere crudi nelle analisi e cercare la continuità nelle prestazioni». Qualcosa potrebbe cambiare a livelo di formazione fin dal prossimo impegno contro il Parma. «Valuterò settimana dopo settimana cosa cambiare, – ha spiegato Maran – oggi avevo chiesto ai nostri esterni di spingere molto in fase offensiva».

MOVIOLA E VAR MILAN-CAGLIARI: FARAGÒ UNICO AMMONITO DEL MATCH