Inglese, testa al Chievo: «La mia forza? Non pensare al Napoli e al mercato»

pezzella
© foto www.imagephotoagency.it

Roberto Inglese, centravanti attualmente in prestito al Chievo Verona, si racconta a 360 gradi, tra campo, mercato e Nazionale

Il trasferimento di Roberto Inglese al Napoli è stato la sorpresa dell’ultimo giorno di mercato, investimento che potrebbe tornare utile già da gennaio, visto il grave infortunio occorso ad Arkadiusz Milik. Il centravanti si è raccontato così in conferenza stampa: «Se avessi iniziato a pensare al mercato dal primo giorno in cui si è aperto, non avrei toccato una palla. La mia forza è non pensare a queste cose: ho avuto la forza e la costanza di stare sul pezzo fin dal primo luglio e continuerò a farlo finchè sarò al Chievo Verona. Non ci penso e non ci voglio pensare, mi toglierebbe energie per la domenica».

L’attaccante gialloblu dichiara ancora: «Ogni domenica scendo in campo per fare il meglio per il Chievo, poi, che il mio cartellino sia di un’altra squadra, a me non importa. Sicuramente guardo il Napoli con un occhio diverso, in futuro vedrò se sarò all’altezza di quel gioco, totalmente diverso dal nostro. Non servirebbe a niente iniziare a pensare come sarei nel gioco del Napoli. Nazionale? Non è semplice entrare in un gruppo di grandi campioni che fino a poco fa ammiravo dalla televisione. Sono entrato in punta di piedi e, sicuramente, hanno apprezzato il mio spirito di abnegazione, senza dire mai una parola fuori posto».