Inter, Lautaro a secco in Europa League: il Toro vuole sfatare il tabù

© foto www.imagephotoagency.it

Contro lo Shakhtar Donetsk Lautaro Martinez proverà a sfatare il tabù Europa League: ancora a secco in questa coppa

Lautaro Martinez vuole sfatare il tabù Europa League e quale occasione migliore per farlo se non nella semifinale contro lo Shakhtar Donetsk?. L’argentino è partito per tre gare da titolare (assente per turnover nel ritorno col Ludogorets) e zero gol. Per uno che in Champions, nel girone, ne aveva segnati cinque in sei partite, è una stranezza.

Contro lo Shakhtar imbottito di brasiliani sarà comunque Lu-La, vista l’indisponibilità di Sanchez (anche ieri terapie, ma un residuo di speranze solo per l’eventuale finale): nelle ultime due di coppa era sempre toccato a Lautaro fare posto ad Alexis. Ma questo non sembra aver scalfito il morale del numero 10, focalizzato col gruppo alla ricerca di una vittoria che in molti non hanno mai conosciuto.

La Gazzetta dello Sport si chiede, inoltre, se una finale e poi una vittoria in Germania non spengano le residue fiammelle dell’incendio scoppiato in primavera per il Barcellona e per l’amico Messi. Nelle prossime settimane, col Barcellona travolto dal Bayern, è ipotizzabile un nuovo assalto, almeno a livello mediatico, di Bartomeu per Martinez. Anche se i catalani sembrano ancora molto “spuntati”, visto che non sono nemmeno vicini a completare una di quelle pesanti cessioni che dovrebbero precedere l’acquisto in casa Inter.