Portogallo-Italia, Immobile: «Il ruolo lo decide il mister, stimoli anche senza Cr7»

Portogallo-Italia, Immobile: «Il ruolo lo decide il mister, stimoli anche senza Cr7»
© foto www.imagephotoagency.it

Immobile alla vigilia di Portogallo-Italia si dice disponibile a occupare qualunque ruolo e afferma che gli azzurri in attacco possono fare di più

Ciro Immobile ha accompagnato il ct Roberto Mancini nella conferenza stampa della vigilia di Portogallo-Italia, che si giocherà domani 10 settembre alle 20:45 allo stadio Da Luz di Lisbona. «Il ruolo lo decide il mister, ma è tutto nella testa. Quando scendi in campo è importante che ci sia determinazione per far bene. – ha detto l’attaccante della Lazio – L’affiatamento è solo per aiutare i compagni che stanno vicino a te, che siano due o uno. Nel secondo tempo la Polonia non riusciva a salire con tre tiri in porta. Lewandowski? Per me è l’attaccante più forte ma ha fatto solo un tiro in porta. Dal punto di vista difensivo abbiamo sbagliato qualcosa mentre da quello offensivo possiamo fare di più». Immobile ha poi così commentato l’assenza di Cristiano Ronaldo domani al Da Luz: «Portogallo senza Ronaldo? Gli stimoli ci sono comunque, affrontiamo una grande Nazionale».

Per quanto riguarda Mancini, il ct azzurro ha chiesto tempo per trovare la giusta formula ma conferma di voler puntare al primo posto nel girone di Nations League.