Connettiti con noi

Inter News

Juve, Milan e Atalanta: le tre partite che hanno consegnato lo scudetto all’Inter

Pubblicato

su

Il 19° scudetto dell’Inter è nato in tre fondamentali match vinti dalla squadra nerazzurra contro Juve, Milan ed Atalanta

Se c’è una data simbolo dello scudetto vinto dall’Inter di Antonio Conte è il 17 gennaio 2021. In quella fredda serata invernale i nerazzurri annientarono la Juventus di Andrea Pirlo con una prestazione a dir poco maiuscola. Vidal e Barella regalarono i tre punti all’Inter mettendo fine – di fatto – alla superiorità bianconera in Serie A. Da quella partita la Vecchia Signora uscì ridimensionata sia nell’animo che nella mente. Al contrario Lukaku e compagni capirono che il gap si era definitivamente annullato e che questa stagione avrebbe potuto regalare un sogno ad una città intera. Non è un caso che molti giocatori nelle interviste rilasciate in questi mesi indichino quella partita come il “match della svolta”.

La zuccata di Vidal contro la sua ex squadra

L’altra data simbolo della cavalcata nerazzurra è il 21 febbraio 2020. Il Derby della Madonnina, Milan contro Inter, prima contro seconda: uno scontro al vertice che nel capoluogo milanese non si vedeva da tempo. Prima della partita i nerazzurri avevano appena un punto di vantaggio sui rossoneri che stavano per entrare nel tunnel di risultati negativi che ha condizionato il loro girone di ritorno. Un’altra prestazione impressionante della banda di Conte che ha distrutto il Diavolo con una doppietta di Lautaro e il gol di Lukaku.

Infine la terza data simbolo dello scudetto vinto dall’Inter è l’8 marzo 2021. A San Siro arriva l’Atalanta di Gasperini: un’autentica bestia nera per i nerazzurri. Ma l’armata nerazzurra è inarrestabile e con una prestazione granitica e un gol di Skriniar conquistò altri tre punti fondamentali per il tricolore. Vittoria, quella contro la Dea, festeggiata a lungo dalla squadra consapevole dell’importanza di quel successo e del traguardo ormai a un passo.