Connettiti con noi

2011

Juventus, Conte: “Resto finchè c’è passione”

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo
Antonio Conte ha rilasciato una lunga e interessante intervista per Tuttosport.

Il tecnico della Juventus, dal ritiro di Dubai, fa capire quali sono gli ingredienti per portare nuovamente in alto la formazione bianconera: “Spero di continuare quello che sto facendo – ha dichiarato Conte – . Mi piacerebbe aumentare la competitività  della Juventus, fino a giugno. Lo scudetto? Sono sincero: non lo so. Io procedo per step. Il primo è stato ridare credibilità  alla squadra, il secondo, come ho appena detto, garantire una continuità  di rendimento, il terzo lo vedremo. La parola ‘scudetto’ spaventa? No, e perchè? Semmai succede qualcosa di brutto se non si vince. La Juventus, e mi riferisco al mio passato da calciatore, mi ha inculcato la mentalità  della vittoria, mentalità  che cerco di trasmettere quotidianamente al gruppo. Anche da allenatore, nel mio piccolo, ho conquistato due promozioni in quattro anni di serie B. Sono dell’idea che vincere aiuta a vincere. Per il rinnovo c’è tempo e poi è solo un pezzo di carta. E’ la passione che può trattenermi ancora alla Juve. I miei giocatori si riposano solo sotto la doccia. L’allenamento deve essere lavoro durissimo, non divertimento o cazzeggio.”