Juventus, dopo la delusione è tempo di mercato: ecco la lista della spesa

rabiot marotta juventus
© foto www.imagephotoagency.it

Gli uomini mercato della Juventus subito a lavoro per rinforzare la squadra e dare l’assalto alla prossima Champions League

Archiviata la pesante sconfitta per 4-1 in finale di Champions League contro il Real Madrid, per la Juventus è giunto il momento di guardare avanti. Oggi è previsto il rientro in Italia e i giocatori partiranno per le rispettive vacanze. Discorso diverso per i dirigenti, per i quali l’estate rappresenta il periodo di maggior attività. Come annunciato ieri sera dal presidente Andrea Agnelli nei prossimi giorni è previsto un incontro tra le alte cariche della Juve per pianificare il futuro e le strategie per colmare il gap con le grandi d’Europa. L’idea è quella di lanciare l’assalto alla “coppa dalla grandi orecchie” già dall’anno prossimo e per farlo è già pronta una lista di giocatori che potrebbe rinforzare la rosa bianconera. Uno dei nomi caldi è quello dell’ex portiere della Roma Szczesny che dopo il rientro all’Arsenal sarebbe pronto ad accasarsi a Torino per una cifra vicina ai 16 milioni di euro. La trattativa sembra in uno stato avanzato ma nelle ultime ore è stata congelata vista la delusione Champions. A centrocampo gli obbiettivi arrivano dalla Francia e sono Tolisso e Fabinho. Il discorso con il centrocampista del Lione è avviato da diverso tempo e la Juve avrebbe già il consenso del giocatore, desideroso di giocare la Champions League. Per il centrale del Monaco, reduce da un’ottima stagione, c’è da battere la concorrenza del Milan ma soprattuto del Paris Saint Germain.

In attacco il sogno si chiama Douglas Costa del Bayern Monaco. L’esterno brasiliano è definitivamente esploso con Carlo Ancelotti ma il club bavarese non ha intenzione di farlo partire ed è un osso duro nelle trattative. Più abbordabile invece è Keita Balde della Lazio. Il giocatore senegalese con passaporto spagnolo già da tempo ha espresso la volontà di giocare nella Juventus ed è in scadenza di contratto. Lotito dal canto suo non lo vorrebbe svendere e sta cercando di scatenare un asta sul giocatore ma Marotta vorrebbe chiudere la trattativa al minor prezzo possibile. Il dirigente bianconero fa leva sulla volontà del giocatore che sarebbe disposto anche a restare un altro anno alla Lazio per poi approdare in bianconero a parametro zero. L’ultima idea per l’attacco si chiama Schick, l’attaccante della Sampdoria sembra essere di fatto già della Juventus. A confermarlo è stato addirittura Walter Sabatini, attuale dirigente dell’area mercato di Suning Group. A Torino stanno decidendo se mandarlo un altro anno a giocare in Serie A o farlo subito approdare agli ordini di Massimiliano Allegri.