Juventus-Napoli, tifoso azzurro arrestato per lancio di un seggiolino

Juventus-Napoli, tifoso azzurro arrestato per lancio di un seggiolino
© foto www.imagephotoagency.it

Un tifoso del Napoli sarebbe stato arrestato per il lancio di un seggiolino contro i tifosi avversari nella sfida tra gli azzurri e la Juventus all’Allianz Stadium

La partita tra Juventus e Napoli all’Allianz Stadium, vinta dai bianconeri per 3 a 1 grazie alla doppietta di Mandzukic e il gol di Bonucci, si è dimostrata ancora una volta difficile da gestire sugli spalti. I tifosi azzurri contestano i cori discriminanti nei loro confronti da parte dei supporter bianconeri e alcuni presunti ululati nei confronti di Kalidou Koulibaly. A ciò si aggiungono l’espulsione controversa di Mario Rui e gli insulti rivolti allenatore dei partenopei Carlo Ancelotti, che ha risposto per le rime ai cori di scherno nel post partita.

Come se tutto questo non bastasse, l’Ansa riporta dell’arresto di un ultras del Napoli, non residente in Campania, per danneggiamento dell’impianto bianconero e il lancio di oggetti pericolosi durante il primo tempo della partita. Nello specifico si tratterebbe di un seggiolino scagliato contro i tifosi juventini del settore Est. Per il match il questore di Torino, Francesco Messina, aveva disposto l’impiego di 400 uomini nei servizi di ordine pubblico ma tutto questo non ha fermato la violenza in tribuna.