L’offerta Juve per Keita offende la Lazio, ma lui avvisa: ritiro “a tempo”

keita lazio-sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Keita avverte la Lazio: resterà in ritiro, ma non a lungo. L’attaccante rifiuta il rinnovo ed è in attesa della Juventus. L’ultima offerta bianconera di calciomercato però non piace per nulla ai biancocelesti

Quest’anno a disertare il ritiro della Lazio è stato Lucas Biglia, non Keita Baldé. Perché qualcuno che in casa biancoceleste faccia notizia deve pur sempre esserci ogni sacrosanto luglio. Eppure il caso dell’attaccante senegalese resta tale nonostante faccia un po’ meno clamore rispetto a un anno fa. Keita ha un contratto in scadenza con la Lazio nel 2018 e, nelle ultime ore, ha rifiutato l’ennesima proposta di rinnovo che la società gli offriva (oltre 2 milioni di euro l’anno, bonus compresi). Sullo sfondo, ma nemmeno tanto sullo sfondo, resta l’accordo che il giocatore ha già preso con la Juventus per la prossima stagione. Parliamoci chiaro. Baldé vuole la Juve a tutti i costi ed il fatto che abbia accettato di partecipare quest’anno al ritiro della Lazio sa più che altro di mossa diplomatica per non far arrabbiare Claudio Lotito (che infatti l’anno scorso lo trattenne).

Keita però, in maniera chiara, tramite il suo procuratore Roberto Calenda, avrebbe già avvisato la Lazio. Resterà in ritiro finché necessario, non ha intenzione di rimanere alla Lazio in senso assoluto. Starà ad Auronzo di Cadore, ma soltanto a tempo determinato.

#kids???⚽️??

A post shared by Keita Balde Diao (@keitabalde14) on

Keita dove lo metto? L’offerta Juve offende la Lazio

Il senegalese attende la Juventus, che però dal canto suo non ha minimamente intenzione di offrire i 25 milioni di euro che Lotito chiede per il ragazzo. Di più. I bianconeri avrebbero fatto recapitare nelle ultime ore un’offerta informale per Keita, se possibile però la situazione ha irritato la Lazio anche più di quanto già irritata non fosse. Dopo aver messo sul piatto delle trattative Marko Pjaca, la Juve ha offerto 10 milioni di euro. Un’offerta che tiene conto del fatto che Keita è pur sempre un giocatore in scadenza di contratto, ma che offende la Lazio, che è stata chiara sin da subito: Keita costa 25, al massimo 20 più bonus e a quella cifra sarà ceduto. Punto. La situazione resta complessa.

Keita, come vi avevamo raccontato, è prigioniero della sua volontà (qui le ultime: Calciomercato Juventus: Keita bloccato, le possibili soluzioni). Per la Lazio la manna dal cielo, nel vero senso della parola, potrebbe essere un’offerta risolutiva da una ventina di milioni di euro dal Chelsea, società che pure il senegalese potrebbe gradire. Di fatto al momento per la Lazio resta solo quest’unica speranza, altrimenti sarà guerra…