Lazio, i bookmakers credono nella vittoria del titolo per i biancocelesti

Lazio Hellas Verona
© foto www.imagephotoagency.it

Lazio, le dieci vittorie consecutive fanno crollare le quote dei biancocelesti per la vittoria dello scudetto

Sono trascorsi vent’anni esatti. Nuovo millennio, precisamente il 14 maggio 2000. La Juventus prima in classifica crolla nella fatal Perugia, la Lazio supera 3-0 la Reggina e conquista con una rimonta grandiosa uno storico scudetto. Un gruppo infarcito di talenti, quello che trionfa all’Olimpico: da Nesta a Simeone, da Mihajlovic a Salas, passando per… Simone Inzaghi. E’ lui a 20 anni di distanza il punto di contatto con questa Lazio che ora può di nuovo sognare in grande. Sono dieci le vittorie consecutive dei biancocelesti in campionato (compreso, tra Serie A e Supercoppa, un doppio prestigiosissimo successo con la Juventus). 42 i punti in classifica: 6 in meno della Juve e 4 dell’Inter, ma entrambe le rivali hanno una partita in più. I numeri permettono di sognare, le cifre dei bookmakers anche. Betclic infatti dà a 10 un trionfo della Lazio.

Quote crollate – Si parla di un valore non bassissimo, ma sicuramente ben differente rispetto a quello delle passate settimane. Basti pensare che ad ottobre la Lazio era data a 100 (dieci volte in più di ora), a distanza siderale da Juve, Inter ma anche dal Napoli (che era a 8), e dall’Atalanta, che volava a 30. Adesso, anche vista la distanza in classifica, dietro c’è il vuoto assoluto: Roma a 66, Atalanta a 80, secondo Sisal. Insomma, Simone Inzaghi può sognare, a vent’anni di distanza. Anche in quel caso i pronostici furono ribaltati: che sia di buon auspicio?