Lazio, Reja: «Il derby? Non ci si dorme la notte»

Iscriviti
Reja
© foto www.imagephotoagency.it

Edi Reja ha parlato delle emozioni che si provano prima del derby tra Lazio e Roma

È stato l’uomo derby nel 2011. La sua corsa verso la Curva Nord è un’immagine ancora impressa nella memoria di ogni tifoso della Lazio. Edy Reja – intercettato per il match program pubblicato dal sito ufficiale – ha raccontato le emozioni di quella notte:

LEGGI L’INTERVISTA COMPLETA SU LAZIO NEWS 24

RICORDI – «Quando ero alla guida della Lazio, il derby era la gara dell’anno. La stracittadina è sempre attesa con molta apprensione, è un match unico. La stracittadina l’ho sofferta nel corso della mia esperienza in biancoceleste, non ci si dorme la notte. Quando si perde, il derby lascia il segno, quando si vince invece, porta una felicità immensa. Il derby del 16 ottobre del 2011 ha rappresentato l’emozione più grande della mia carriera. Sono stato davvero l’uomo derby. Vincere contro la Roma al 93′ è un ricordo indelebile, è stato l’apice delle mie soddisfazioni».