Lecce, Vives: “C’era Corvia a terra, il Napoli poteva fermarsi”

© foto www.imagephotoagency.it

Il capitano del Lecce Giuseppe Vives alza la voce contro l’arbitro Domenico Celi di Campobasso che, a suo dire, non ha ravvisato un fallo su Corvia nell’azione che ha portato al gol vitoria di Cavani: “C’è grande delusione- si legge sulla Gazzetta dello Sport-, loro si sarebbero anche potuti fermare vedendo Daniele a terra, dato che mancavano ancora un paio di minuti alla fine del recupero. Però, è andata diversamente e noi siamo qui a ripensare a quello che è successo. Siamo consapevoli che giocando così ci salveremo, però siamo anche stanchi di sentire elogi per il nostro modo di affrontare le partite e poi uscire dal campo a capo chino”, riporta Goal.com.