Lotito spinge la Federcalcio a rivedere il regolamento

stadio lazio lotito
© foto www.imagephotoagency.it

Il caso Lotito sullo spostamento dei tifosi della Curva Nord in Sud ha portato la Federcalcio a rivedere il regolamento

Con la decisione del procuratore Giovanni Pecoraro – poi confermata da Enrico Cataldi della Superprocura del Coni, di archiviare il procedimento nei confronti del presidente della Lazio Claudio Lotito, sullo spostamento dei tifosi della Curva Nord (squalificata per razzismo) in Sud, si è andato a creare un importante procedente.

E’ per questo motivo che la Federcalcio ha deciso di correre ai ripari, andando a modificare l’articolo 18 della giustizia sportiva. Entro fine stagione dunque, l’articolo in questione non conterrà più il punto E e quindi, invece della chiusura di un singolo settore, ci sarà la chiusura di tutto lo stadio, a meno che non si riesca ad individuare i colpevoli e punirli singolarmente con il Daspo. Ritornando alla richiesta d’archiviazione di Pecoraro, va precisato che il procuratore aveva specificato che Figc e Coni sarebbero dovuti intervenire per modificare il regolamento.