Connettiti con noi

Hanno Detto

Lotito: «Inzaghi fa parte del passato. Minacciato per Pedro»

Pubblicato

su

Lotito

Il presidente Claudio Lotito, ospite di Novantesimo Minuto, ha commentato l’addio di Inzaghi e l’acquisto di Pedro

Il presidente Claudio Lotito è intervenuto ai microfoni di Novantesimo Minuto, su Rai 2, in qualità di ospite. Le sue dichiarazioni.

INZAGHI – «Sono momenti che fanno parte del passato, la storia magistra vitae. Forse non ho seminato bene, ma adesso pensiamo al futuro e non al passato».

CORREA – «Il mercato non lo faccio in tv. All’inizio della mia presidenza dissi ‘pagare moneta, vedere cammello’. Anche perché noi i giocatori li paghiamo. Il mercato verrà fatto nel momento in cui qualcuno ci farà un’offerta in modo chiaro. Se la riterremo congrua, andremo avanti, altrimenti non gli daremo seguito».

PEDRO – «Credo che ci voglia un po’ di buon senso. Una forma di discriminazione, anche da parte dei club, va combattuta. Pedro non è stato impiegato, per noi era idoneo alla squadra. Al debutto ha già dato il suo apporto, abbiamo fatto un acquisto che ritengo giusto. Non le nascondo che ho ricevuto telefonate di sedicenti tifosi, minacce. Ma per me sono all’ordine del giorno. Sarri l’ha ritenuto utile, io l’ho messo nelle condizioni di acquisirlo».

LEGGI LE DICHIARAZIONI COMPLETE SU LAZIONEWS24