Lazio, de Vrij conferma l’addio e risponde a Lotito: «Non mi parla più»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Le parole del presidente Lotito nel giorno del suo compleanno sul finale di stagione della Lazio. Intanto De Vrij conferma l’addio ai tifosi fuori da Formello

Il presidente della Lazio, Claudio Lotito, ha rilasciato alcune dichiarazioni nel corso dell’intervista rilasciata oggi a Lazio Style Channel in occasione del giorno del suo compleanno. Queste le parole rilasciate dal numero uno della società capitolina: «Abbiamo costruito una Lazio per competere alla pari con tutte le squadre. Non voglio fare delle polemiche, ma chi ha visto e seguito il campionato ha visto anche che la Lazio avrebbe meritato un posto in classifica diverso» afferma Lotito nell’intervista odierna. Prosegue: «Non siamo abituati a piangerci addosso, dobbiamo reagire e combattere in modo da raggiungere gli obiettivi che abbiamo meritato di conquistare sul campo».

Conclude Lotito: «Questa è la linea adottata dalla società ma anche dai tifosi, che ringrazio, presenti allo stadio sempre in modo rispettoso e composto delle regole. Non vogliamo essere secondi a nessuno e fare le cose con entusiasmo, speriamo di esser ripagati dai risultati sportivi ed economici». Una patata bollente è la questione relativa all’addio di Stefan De Vrij, praticamente certo dopo le dichiarazioni che il difensore olandese, finito nel mirino dell’Inter e in scadenza di contratto con la Lazio, ha rilasciato ai tifosi presenti fuori dai cancelli del centro sportivo di Formello: «Ci sono zero possibilità che io resti alla Lazio. La società non mi parla più».