Mancini nuovo ct: «Per me è la cosa più bella. Richiamerò Balotelli»

Iscriviti
mancini
© foto www.imagephotoagency.it

Le dichiarazioni di Roberto Mancini in conferenza stampa nella sala media di Coverciano come nuovo Commissario Tecnico della Nazionale italiana

Roberto Mancini è il nuovo Commissario Tecnico della Nazionale Italiana. Questa mattina l’ex tecnico dello Zenit San Pietroburgo ha rilasciato queste dichiarazioni in conferenza stampa dalla sala media di Coverciano: «Sono molto felice di essere qui, per me è stato facile scegliere. Sono emozionato perché diventare CT della Nazionale non è cosa banale e non capita sempre. Per me è stato semplice scegliere: sono orgoglioso di guidare la Nazionale, per me è la cosa più bella. Ringrazio tutti i miei allenatori che ho avuto da giocatore».

Prosegue Mancini: «Diventare CT della Nazionale è la massima aspirazione di tutti gli allenatori: ci sono momenti della carriera in cui bisogna prendere decisioni. Io sono tanti anni che alleno, penso che questo possa essere il momento giusto per fare qualcosa per la Nazionale. Balotelli fa parte di uno di quei giocatori che vorremmo rivedere in Nazionale.  Pirlo? Parleremo con lui e vedremo cosa vorrà fare».

Conclude Mancini: «Vorrei essere un commissario tecnico per bene che possa riportare l’Italia dove merita di stare, sul tetto del Mondo e d’Europa. Buffon? Parleremo anche con lui in questi giorni, finora non abbiamo avuto tempo. La Nazionale è importante: il mancato Mondiale è stato un lutto enorme per tutti noi e per tutto il movimento. I momenti difficili capitano. Bisogna avere rispetto dei club e dei giocatori, che fanno tantissime partite. Il bello sarebbe riuscire a vincere qualcosa di importante con la Nazionale, anche se non è semplice».